Come calcolare i macro (proteine, grassi, carbo) in 1 minuto

Capire come calcolare i macro o macronutrienti e sapere cosa sono, fà tutta la differenza del mondo nell'ottenere i risultati e gli obiettivi di peso stabiliti. Ti spieghiamo come farlo in 1 minuto!

Se vuoi sapere come calcolare i macro qui sotto trovi il calcolatore che inserendo il tuo fabbisogno calorico giornaliero e il tuo peso te li calcola in un click.

In pratica i macros sono, i carboidrati, grassi e proteine e il loro calcolo serve a capire la quantità di gr. che dovresti assumerne quotidianamente per raggiungere il tuo obiettivo di composizione corporea.

Non solo il calcolo dei macronutrienti è importante per la perdita di peso (o per l’aumento) ma mangiare i grammi corretti di proteine, grassi e carboidrati, ti aiuterà anche a mantenere correttamente la tua forma fisica.

Ma se sei un principiante della nutrizione non preoccuparti non serve sapere matematica o altre formule, semplicemente inserisci i tuoi dati qui sotto (peso e le calorie giornaliere di cui hai bisogno) e il gioco è fatto.

P.S. Se non sai le calorie giornaliere (TDEE) di cui hai bisogno vai in questa pagina: Come calcolare le calorie giornaliere in 3 click!

kcal
Kg.
Calcola Macro

Come calcolare i macro (proteine, grassi, carboidrati)

Il procedimento è molto semplice, si parte dalle proteine moltiplicando il perso corporeo per 1.8 (un coefficiente stabilito) nel caso di allenamento, viene moltiplicato invece per 1 nel caso di non allenamento. Il risultato che si ottiene si moltiplica per 4 che sarebbero le calorie relative ad un gr. di proteine

Quindi se pesi 75kg farai: 75*1.8=138gr *4=540Kcal se non ti elleni al posto di 1.8 usa 1

Si passa poi al calcolo della quantità di grassi da assumere, moltiplicando il peso corporeo per 0.8 (un coefficiente stabilito che va da un minimo di 0.5 ad un massimo di 0.9) Il risultato che si ottiene si moltiplica per 9 che sarebbero le calorie relative ad un gr. di grasso

Quindi se pesi 75kg farai: 75*0.8=60gr *9=540Kcal

Infine tocca ai carboidrati, che si calcolano sottraendo dalle tue calorie totali giornaliere che dovresti assumere le calorie dei grassi e delle proteine.

Quindi se il tuo fabbisogno calorico giornaliero è di 2.300Kcal farai 2300-540(proteine)-540(grassi)=1200Kcal che dividerai per 4 in quanto sono le calorie relative ad un gr. di carboidrati e il risultato sarà 305gr. di carboidrati.

P.S. Tutti questi calcoli non sono adatti alla dieta chetogenica in quanto è una dieta che prevede che il 70% delle calorie arrivi dai grassi, il 25% dalle proteine ​​e il 5% dai carboidrati.

Calcolare i macro fa dimagrire?

Per darti una risposta breve possiamo dire di sì, ma devi avere un deficit calorico.

Ci sono una miriade di fattori che entrano in gioco nella perdita di peso (sonno, attività, farmaci, condizioni di salute…), gli esperti tendono a concordare sul fatto che un deficit calorico sia una delle strategie più semplici ed efficaci per perdita di peso.

Se ti stai chiedendo che cos’è un deficit calorico, significa semplicemente spendere più energia di quella che consumi o bruciare più calorie di quelle che mangi.

P.S. Ti raccomandiamo di fare questa cosa assieme ad un professionista! La riduzione di calorie a caso può provare danni al tuo organismo

Come accennato in precedenza, calcolare i macronutrienti piuttosto che le calorie può essere una soluzione di perdita di peso più efficace per alcuni, poiché sposta l’attenzione su una dieta equilibrata, piuttosto che solo sul numero complessivo di calorie.

Consigli utili sulla gestione dei macronutrienti

In caso ti allenassi e il tuo scopo è quello di dimagrire ricorda che è meglio mantenere i grassi in quantità non troppo elevata, in modo da dare alle proteine e ai carboidrati la possibilità di coprire la maggior parte del fabbisogno calorico. Le proteine infatti ti aiuteranno a mantenere la massa magra e a darti la sazietà ai pasti, mentre i carboidrati ti faranno sopportare meglio l’allenamento.

Se il tuo scopo è quello di mettere massa ricordati di prestare prima l’attenzione alle Kcal e al fabbisogno proteico, solo poi alla modifica della distribuzione dei carboidrati e dei grassi, dato che è di secondaria importanza per il conseguimento dei risultati.

Come calcolare i progressi fatti

Stai facendo bene o male? L’unico modo per saperlo è tenere traccia dei risultati, se ti stai chiedendo come fare la risposta è con una bilancia! Beh non una bilancia qualsiasi ma la bilancia RENPHO che puoi trovare qui.

E’ fantastica! La colleghi alla tua app e oltre al peso puoi tenere traccia di un sacco di dati sulla composizione corporea come il BMI, il grasso corporeo, la parte magra, il grasso sottocutaneo, grasso viscerale, l’acqua corporea, la massa muscolare, la massa ossea, e altre cose e tramite l’app Renpho, puoi pure salvare tutti i dati di tutti i membri della famiglia.

Per il costo ne vale assolutamente la pena te lo assicuriamo senza ombra di dubbio. Se t’interessa questo è link per acquistarla.

Come abbiamo più volte ribadito anche in altri articoli questo è un dato indicativo, ogni corpo reagisce in maniera diversa però è una buona base di partenza per raggiungere i propri obiettivi di peso e restare in salute!

Altri utenti hanno letto anche:

Non perderti I più letti

Non perderti questi articoli tra i più apprezzati dai nostri lettori su come fare qualcosa in modo pratico ed efficace

Calcolo Calorie Giornaliere (TDEE), come farlo in 3 click

Quante calorie giornaliere dovresti assumere al giorno? Ecco la “calcolatrice” che calcola il tuo TDEE in pochi click

Come riconoscere 50€ falsi in 1 minuto

Le banconote da 50€ sono quelle più falsificate, ma come riconoscere 50€ falsi? Ecco alcuni utili consigli su come riconoscere 50€ falsi.

Come riparare una gomma bucata

Hai bucato una gomma e ora cosa si fa? Ecco alcuni utili consigli su come riparare una gomma bucata

Come calcolare il mio codice fiscale in 3 secondi

Quante te volte ti è stato chiesto il codice fiscale ma non l’avevi appresso? Ecco un comodo script, da mettere nei preferiti, che ti calcola il tuo codice fiscale partendo dai dati anagrafici: nome, cognome, data di nascita

Come cucinare i marroni, 4 modi per farlo perfettamente

Quante volte ti è capitato di voler mangiare i marroni ma avere difficoltà nel pelarli? Ecco qualche trucco su come cucinare i marroni in maniera perfetta