Come calcolare il mio codice fiscale in 3 secondi

Quante te volte ti è stato chiesto il codice fiscale ma non l’avevi appresso? Ecco un comodo script, da mettere nei preferiti, che ti calcola il tuo codice fiscale partendo dai tuoi dati anagrafici: nome, cognome, data di nascita

In questa pagina potrai impare come calcolare il tuo codice fiscale se non hai tempo però qui sotto ti abbiamo messo un form che in un click te lo calcola automamente.

Calcola subito il tuo codice fiscale

Il codice fiscale è una combinazione univoca alfanumerica di 16 caratteri utile ad identificare le persone fisiche residenti nel nostro Paese ed è stato introdotto nel nostro Paese con Decreto del Presidente della Repubblica (605/1973).

Il codice fiscale viene attribuito ai neonati alla nascita, agli immigrati che fanno richiesta di ingresso nel territorio italiano ed ai cittadini residenti all’estero che possono richiederlo al consolato italiano.

Tutti noi lo abbiamo in borsa e sovente ce lo scordiamo a casa per lo più ignari della sua utilità o della sua importanza per noi è solo una sequenza di numeri dalla provenienza ignota di cui delle volte ci chiedono conto.

Del tipo “Ha il codice fiscale?” e voi fate finta di cercalo ma sapete già che è chiuso a casa in qualche cassetto e arriva la fatidica domanda “Se lo ricorda a memoria?”

Figuriamoci, io non mi ricordo il mio numero di cellulare a memoria! E’ anche vero che adesso essendo abbinato alla tessera sanitaria è più difficile scordarselo comunque esiste un modo di ricavare il codice fiscale (senza i programmi pronti su internet).

Scopri anche tu insieme a noi come fare.

Esempio di codice fiscale

1. Per ricavare il tuo codice fiscale si parte dal cognome

Si prelevano dal cognome o dai cognomi (per le donne vale il cognome da nubile) le consonanti in ordine. Si aggiungono delle vocali, sempre nell’ordine di successione, nel caso in cui le consonanti siano insufficienti e si riportano sempre dopo le consonanti. Se il cognome ha meno di tre lettere allora si aggiunge una X al termine.

Esempio: il cognome Rossi diventa RSS.

2. …si prosegue con il nome

Quindi si prendono le consonanti del nome o dai nomi con la seguente modalità: nel caso in cui il nome contenga quattro o più consonanti vengono scelte la prima, la terza e la quarta oppure le prime tre in ordine di successione. Solo nel caso in cui non siano sufficienti si prelevano anche le vocali (trascritte sempre dopo le consonanti). Se il nome ha lettere inferiori a tre ai aggiunge X per completare il codice.

Ad esempio: il nome Maria diventa MRA.

3. Segue l’anno di nascita

Segue l’anno di nascita che si compone delle ultime due cifre dell’anno, quindi il mese di nascita che si compone di una lettera che si estrae da uno schema (vedi foto a lato).

Seguono quindi il giorno di nascita ed il sesso: si utilizzano le due cifre del giorno di nascita (si aggiunge lo zero se vanno dal 1 al 9) e nel caso delle donne si somma la cifra al numero 40.

Ad esempio Maria Rossi è nata il 1  Gennaio 1970 la porzione di codice sarà: 70 (anno di nascita) A (Gennaio) 41 (ovvero 01 + 40).

4. Il tuo comune di nascita

Seguono i 4 caratteri alfanumerici che contraddistinguono il comune di nascita (una lettera e 3 cifre numeriche) se provenienti da uno Stato estero il codice si compone della lettera Z iniziale seguita dal numero identificativo della nazione.

Qui trovi la tabella codici comuni italiani

5. Il numero di controllo

Infine abbiamo il numero di controllo che si determina si mettono da una parte i caratteri alfanumerici che si trovano in posizione dispari (il 1º, il 3º ecc.) e da un’altra quelli che si trovano in posizione pari (il 2º, il 4º ecc.) quindi questi caratteri si convertono in valori numerici seguendo lo schema.

I valori ottenuti dai caratteri alfanumerici pari e dispari vanno sommati tra di loro, e il risultato va diviso per 26, al numero ottenuto sarà associata una lettera sempre seguendo lo schema.

Nel caso di Rossi Maria la lettera sarà la Z.

Come ricordare il tuo codice fiscale

Il codice fiscale non è impossibile da ricordare se proprio non si riesce a memorizzarlo ci si può aiutare leggendo questa veloce guida su come migliorare la memoria altrimenti si può optare per una semplice app gratuita.

→ App Android: Calcola codice fiscale
→ App Iphone: Codice fiscale Italia

Come calcolare il mio codice fiscale: Un consiglio!

Tenete sempre con voi il codice fiscale perchè non potete sempre disporre di internet o di queste tabelle, però forse ora con queste informazioni sarete riusciti a mandarlo a memoria come me.

Altri utenti hanno letto anche:

Non perderti I più letti

Non perderti questi articoli tra i più apprezzati dai nostri lettori su come fare qualcosa in modo pratico ed efficace

Calcolo Calorie Giornaliere (TDEE), come farlo in 3 click

Quante calorie giornaliere dovresti assumere al giorno? Ecco la “calcolatrice” che calcola il tuo TDEE in pochi click

Come riconoscere 50€ falsi in 1 minuto

Le banconote da 50€ sono quelle più falsificate, ma come riconoscere 50€ falsi? Ecco alcuni utili consigli su come riconoscere 50€ falsi.

Come riparare una gomma bucata

Hai bucato una gomma e ora cosa si fa? Ecco alcuni utili consigli su come riparare una gomma bucata

Come cucinare i marroni, 4 modi per farlo perfettamente

Quante volte ti è capitato di voler mangiare i marroni ma avere difficoltà nel pelarli? Ecco qualche trucco su come cucinare i marroni in maniera perfetta

Tè matcha: dove comprarlo, come prepararlo e le sue particolari proprietà

Il Matcha è un tè verde Giapponese pregiatissimo. Coltivato esclusivamente in Giappone, ecco dove comprarlo, come prepararlo e i Benefici che si ottengono bevendo questo tè