Come riconoscere 50€ falsi in 1 minuto

Le banconote da 50€ sono quelle più falsificate, ma come riconoscere 50€ falsi? Ecco alcuni utili consigli per non cadere in trappola ed evitare spiacevoli sorprese.

26
50€ veri

Come riconoscere 50 euro falsi? Ci sono vari modi e trucchi.

La falsificazione dei soldi è vecchia almeno quanto il denaro stessi e man mano che la società si evolve si cerca di combattere questo fenomeno rendendo il denaro sempre più difficile da falsificare, attraverso disegni, consistenza, segni particolari o creando degli appositi strumenti che riconoscano il denaro falso.

In una gara di abilità banche e falsari si destreggiano per superarsi e complicare sempre di più la situazione. Purtroppo fatta la legge, trovato l’inganno, così si è riusciti a falsificare quasi tutte le banconote dell’euro. Una fra le più comuni falsificate che girano è proprio il 50€.

Quello del denaro falso è un problema per i commercianti, per i collezionisti ma anche per le persone comuni che magari si trovano inconsapevolmente con una banconota falsa fra le mani. Nonostante l’euro sia una moneta davvero difficile da falsificare purtroppo è sempre oggetto di quasi sempre ben riuscite falsificazioni.

Osservandola attentamente però si possono notare dei segni che indicano se il denaro che abbiamo in mano è vero o è falso. Ecco dunque la nostra semplice guida su come riconoscere 50 euro falsi.

P.S. In commercio esistono delle “penne” come questa che ti consentono subito di verificare la veridicità o meno della banconota, magari non sono affidabili come un rilevatore professionale (come il Detectalia D7 certificato al 100% dalla Banca Centrale Europea che puoi acquistare da qui) ma fanno davvero un ottimo lavoro.

1. Toccare la banconota

La carta ha una particolare ruvida dunque non è liscia né molliccia. La carta deve essere integra, non scolorita né con il disegno sfuocato o pasticciato. In alcuni punti alcuni dettagli sono messi in risalto, specie per i non vedenti, questi elementi sono molto più difficili da falsificare.

2. Guardare la banconota

Abbiamo detto né scolorita né sbiadita, sotto una buona luce si verifichino i colori, la filigrana. Ponendola contro luce si verifichi la presenza del filo di sicurezza centrale e le iscrizioni microcaratteriali, attraverso una lente d’ingrandimento, non debbono esser sfocate.

3. Muovere la banconota

Muovendola si riesce a distinguere la striscia oleografica e la striscia iridescente che brilla alla luce, attenzione alla placca olografica il simbolo dell’euro, alla cifra ed al disegno e la cifra nominale scritta con inchiostro otticamente variabile.

I cambi d’immagine degli ologrammi devono esser nitidi, se il simbolo o la striscia non cambiano, chiaramente la banconota è falsa. La cifra in particolare cambia colore a seconda della luce, se muovendo la banconota rimane sempre dello stesso colore è falsa.

4. Guarda il video

Ecco un video riepilogativo su come riconoscere 50€ falsi

Come riconoscere 50 euro falsi: Un consiglio!

Se si ha il sospetto di avere 50 euro falsi in mano ci si rechi in banca o alla posta per avere una conferma, se è falsa verrà ritirata, sarà stilato un verbale e chi l’ha portata sarà rimborsato.