Pulizia del viso fai da te: 7 preziosi consigli per farla al meglio

In questa pagina ti ho messo 7 utilissimi consigli per fare una pulizia viso fai da te in modo eccellente.

57
Pulizia del viso fai da te
Pulizia del viso fai da te

Se sei alla ricerca di qualche buon consiglio per fare una pulizia del viso fai da te in maniera eccellente sei capitata nella pagina giusta. Continua a leggere.

Come ti sentiresti se ad un incontro fortuito o al mattino in ufficio ti presentassi con una pelle spenta, desquamata, irritata e piena di imperfezioni e brufoletti?

Ecco, adesso conosci il mio peggior incubo.

Perché non c’è stagione che tenga: in inverno come in piena estate, il viso è la parte del nostro corpo che si trova continuamente più esposta!

Per quanto mi riguarda, lo considero un po’ come il mio biglietto da visita, motivo per il quale cerco di curarlo al meglio, in modo da sentirmi sempre a mio agio, soprattutto in situazioni di imprevisto.

Se stai pensando che per tutto questo serva spendere una fortuna, però, non preoccuparti!

In pochi minuti ho intenzione di spiegarti tutti i trucchetti e segreti che ho imparato nel corso del tempo per realizzare una pulizia del viso fai da te comodamente tra le mura domestiche!

Curiosa di saperne di più?

1. La sana pulizia del viso fai da te passa dall’uso di ingredienti e materiali di uso comune

È semplicissimo preparare tutto quello di cui hai bisogno attraverso ingredienti e materiali di uso comune che, probabilmente, sono già reperibili nel tuo beauty case, nella credenza della cucina o, in ogni caso, con una spesa davvero irrisoria.

L’unica cosa da preventivare è una piccola fetta della giornata da dedicare a te stessa (un paio di ore saranno sufficienti) per avere il tempo necessario per svolgere tutto in assoluta tranquillità!

2. La pulizia del viso fai da te inizia dall’apertura dei pori

Come aprire i pori
Come aprire i pori

Una vera pulizia del viso agisce nel profondo e deterge in maniera più specifica rispetto alla semplice skincare quotidiana.

È fondamentale, quindi, aprire i pori per liberarli da eccessi di sebo, impurità e residui di smog e trucco accumulati nel corso delle settimane. Come fare?

Niente costosi beauty device professionali: basterà un pentolone ed un asciugamano!

Metti a riscaldare sul fornello una pentola d’acqua, proprio come se volessi cuocere la pasta, e attendi la bollitura: a quel punto si cominceranno a sprigionare preziosi vapori di cui potrai beneficiare semplicemente sporgendotici sopra e isolandoti dall’esterno coprendoti con l’asciugamano!

Leggi anche: Sauna facciale: come e perché dovresti farla

Ovviamente, spegni la fiamma e spostati in un luogo più comodo, magari sul tavolo, in modo che tu possa sederti ed aspettare tutto il tempo necessario per l’apertura dei pori (almeno una decina di minuti).

A questo punto potrai tamponare il viso con delle veline e, se vorrai, anche dedicarti ad una (mi raccomando, delicatissima!) sessione di premitura, armata di disinfettante e specchio ingranditore, per eliminare fastidiosi e profondi punti neri o agglomerati di grasso!

Occhio solo a non effettuare mai questo tipo di operazioni a mani nude: sempre meglio aiutarti con delle altre veline pulite.

3. Come preparare lo scrub

Come preparare lo scrub
Come preparare lo scrub

Uno scrub delicato e semplicissimo da realizzare è quello a base di latte detergente e cristalli di zucchero di canna.

In una ciotolina ti basterà mescolare i due prodotti con una spatolina di legno per poi spalmare il mix ottenuto sul viso (evitando contorno occhi e labbra) e massaggiare dolcemente con movimenti circolari per fare in modo che le pietrine di zucchero esfolino mentre il latte detergente penetri in profondità nei pori per un’azione detergente a prova di bomba.

Se la pelle dovesse essere particolarmente secca puoi unire al composto anche una dose di crema liquida per il viso o un altro cosmetico emolliente e, magari, lenitivo in caso di irritazioni o arrossamenti.

Per un effetto maggiormente sbiancante, invece, ottimi alleati sono il bicarbonato ed il limone (ne basterà qualche goccia, è anche un perfetto antisettico).

Come già ti ho detto in altri articoli, se non hai tempo di farti in casa lo scrub ti consiglio di acquistare lo Sugar Scrub Esfoliante Purificante Viso & Labbra della L’Oréal Paris. Esfolia, purifica e leviga a dir poco fantastico a meno di 10€.
Lo puoi acquistare direttamente da qui.

Leggi anche: 7 trucchi su come sbiancare i denti gialli in modo naturale

4. Come preparare la maschera nutriente

Dopo questa massiva azione detox è possibile nutrire la pelle in profondità: è il momento della maschera!

In questo caso, per la preparazione molto dipende dal tuo tipo di pelle.

Gli ingredienti di base possono essere ancora del latte detergente, un tonico (che rinfreschi e aiuti a chiudere i pori) e della crema idratante ma, a seconda dei tuoi desideri, puoi personalizzare questa ricetta in tanti modi diversi:

  • con l’aggiunta di camomilla tiepida puoi ottenere un’azione calmante e lenitiva per pelli sensibili e arrossate;
  • tè, caffè e ginseng ti offriranno un contributo energizzante e stimolante;
  • aglio finemente tritato o frullato può aiutarti a combattere in maniera naturale una violenta tendenza acneica;
  • qualche goccia di olio di oliva può rimediare ad una pelle estremamente secca, poco polposa e “che tira”.

Insomma, ad ognuna la sua maschera!

Lasciala in posa almeno un quarto d’ora (se hai tempo a disposizione, meglio mezz’ora) e poi risciacqua aiutandoti con dei morbidi dischetti di ovatta; sentirai, dopo, che sensazione di freschezza!

5. Mai dimenticare di idratarsi

A questo punto prenditi le tue soddisfazioni piazzandoti davanti allo specchio: anche se la pelle è ancora traumatizzata, non appare già più luminosa e setosa?

Non dimenticare, però, di stendere un velo di crema idratante (quella più indicata per il tuo profilo) con massaggi lenti e circolari, senza tralasciare né zona occhi né collo né orecchie.

Sarà il tocco finale che permetterà al tuo viso di riprendersi dallo “shock” e di ritrovare il suo equilibrio, finalmente disintossicato dagli agenti esterni e deterso in profondità: un’accortezza fondamentale per non tenerlo, così fragile e privo di difese, a contatto diretto con l’ambiente circostante.

6. Mai truccarsi subito dopo!

La mia estetista mi ha sempre dato un consiglio: mai andare sul motorino, esporsi a venti forti o, peggio ancora, truccarsi dopo una scrupolosa pulizia del viso!

Questo perché i pori sono comunque più aperti e “ricettivi” del solito e finirebbero per riempirsi immediatamente di tutto quello che è stato appena rimosso con tanta fatica.

Quindi, mettiti l’anima in pace: quello della pulizia del viso fai da te deve essere un pomeriggio da passare in casa!

Se hai difficoltà a ritagliarti uno spazio così lungo durante la settimana non disperarti: il weekend esiste anche per questo!

♥ Leggi anche: Come rinforzare i capelli deboli: 5 rimedi naturali che funzionano

7. Come stabilire la frequenza giusta

Non sarebbe giusto consigliare una “prescrizione” univoca a tutte le donne del mondo.

Ogni organismo, ogni tipo di epidermide è a sé e merita un trattamento specifico.

Quello che posso dirti è che pelli molto delicate mal sopportano l’“invasione” della pulizia del viso con una frequenza troppo ravvicinata: in questi casi, tra una sessione e l’altra possono tranquillamente passare due settimane o addirittura un mese.

Stesso discorso in caso di pelli irritate, interessate da geloni o altri sintomi antipatici, perché il rischio è di acuire una condizione problematica preesistente.

In tutti gli altri casi, un appuntamento settimanale identifica sicuramente la cadenza più giusta da rispettare, offrendoti anche la scusa perfetta per dedicare qualche ora a te stessa e spezzare la routine del quotidiano!

8. La spazzola per la pulizia del viso che devi avere

Se c’è un oggetto tecnologico che mi ritrovo spesso a consigliare è la spazzola per la pulizia viso di Imetec.

Imetec Bellissima Face Cleansing
Imetec Bellissima Face Cleansing

E’ un oggetto per la pulizia del viso davvero utile, pratico e funzionale e allo stesso tempo economico, insomma niente di proibitivo la puoi acquistare a meno di 40€.

Fa benissimo il suo lavoro, l’ho usata con costanza e mi ha ridotto i pori, eliminato visibilmente i punti neri e i piccoli grani di miglio sotto gli occhi il tutto senza irritare.

Davvero consigliata!

Ti metto il link sotto per acquistarla subito in un click e vedere le centinaia di recensioni che la spazzola ha ricevuto.

Puoi acquistarla o vedere le innumerevoli recensioni qui

Spero di essere riuscita a trasmetterti tutti i miei consigli da mettere in pratica fin da subito per fare una corretta e efficace pulizia del viso.