Fanghi anticellulite: questi sono i migliori 3 dalle mie esperienze

Vuoi capire se i fanghi anticellulite funzionino o meno? Qui sei nella pagina giusta, troverai alcuni ottimi consigli da mettere subito in pratica.

24
Fanghi anticellulite
Fanghi anticellulite

Robuste, magre, sportive, frenetiche, madri, giovanissime: la cellulite non guarda in faccia  nessuno e purtroppo, può fare capolino sul corpo di ogni donna, creandole problemi estetici anche importanti.

Se vuoi saperne di più sulla cellulite e capire meglio se i fanghi anticellulite funzionino o meno sei nella pagina giusta, troverai qualche buon consiglio da mettere subito in pratica.

E non si tratta solo di una questione “visiva” perché i solchi che lascia sull’epidermide diventano percepibili anche al tatto e restano evidenti persino indossando le calze, nei casi più gravi.

Al netto di tutta la prevenzione di questo mondo che, a fronte della genetica, potrebbe risultare comunque insoddisfacente, esiste un rimedio davvero efficace per combatterla?

So bene che ne avrai già sentite di tutti i colori, tra creme miracolose, sieri particolari e proposte di attività fisica estenuanti… ma so anche che ognuna di noi conosce il potere dei fanghi anticellulite e il loro reale effetto “curativo”, drenante e brucia-grassi.

Il mercato, però, pullula di offerte: quali si possono considerare serie?

Qui ti riporto la mia esperienza.

La cellulite: perché un problema solo al femminile?

Cellulite: come contrastarla
Cellulite: come contrastarla

Uomini: sono davvero immuni alla cellulite?

Molte donne ne sono convinte e, in effetti, è davvero raro trovare dei maschietti con la pelle a buccia d’arancia, o almeno negli stessi nostri punti: questo perché, quando capita, la zona del loro corpo dove si concentra questo tipo di problema è… la pancetta!

In realtà, le differenze esistono e come, ma sono perfettamente spiegabili: nelle donne, infatti, gli strati di grasso si sviluppano più in superficie, per cui gli eventuali accumuli si rendono automaticamente più evidenti; nell’uomo, invece, tutto avviene al contrario, con uno sviluppo dell’adipe verso gli strati muscolari, lasciando la pelle imperturbata.

Ma c’è anche di più.

Sono proprio estrogeni e progesterone, cioè gli ormoni femminili per eccellenza, a favorire la ritenzione idrica e l’accumulo di grasso su fianchi e glutei: insomma, gli uomini hanno il doppio vantaggio di essere poco predisposti – e solo in una zona del corpo dove gli inestetismi si nascondono benissimo – e di poter combattere l’insorgenza della cellulite semplicemente attraverso una sana alimentazione a base di frutta e verdura, tanta acqua e poco sale. Per le donne, invece, la questione è proprio genetica.

♥ Leggi anche: Pulizia del viso fai da te: 7 preziosi consigli per farla al meglio

I migliori fanghi anticellulite, secondo la mia esperienza

I fanghi anticellulite sono rinomatamente efficaci contro la pelle a buccia d’arancia grazie alle loro importanti proprietà terapeutiche.

Antisettica e battericida, infatti, l’argilla curativa (che combinata con acqua minerale o termale dà vita, appunto, ai fanghi) ha potenti effetti detox, riuscendo addirittura a facilitare l’espulsione di veleni dall’organismo; inoltre, ha un portentoso potere assorbente, aiuta la circolazione sanguigna e la rigenerazione naturale della pelle e i suoi sali minerali ed oligoelementi la rendono particolarmente energizzante.

Insomma, un rimedio naturale tutta salute, di cui si beneficia attraverso degli impacchi.

Ovviamente, però, quando si compra qualcosa di confezionato si corre sempre il rischio di portare a casa qualcosa di molto poco genuino, magari con l’aggiunta di composti chimici, o semplicemente troppo poco denso (e, quindi, poco performante) perché eccessivamente “allungato”.

Se stai cercando di districarti nel web per reperire i migliori fanghi anticellulite, qui te ne propongo tre della stessa marca, differenziati in base alle esigenze da rispettare: si tratta della Geomar, specialista nei trattamenti specifici per il corpo attraverso principi attivi cosmetici ed elementi naturali.

♥ Leggi anche: Sauna facciale: come e perché dovresti farla

1. Fango d’Alga Oceanica rimodellante

Con una formulazione naturale oltre il 95%, questo prodotto va a ridurre gli inestetismi della cellulite in maniera diretta attraverso un’azione drenante e brucia-grassi.

Fango d'Alga Oceanica
Fango d’Alga Oceanica

Riesce ad intervenire anche in presenza di problemi più seri e resistenti grazie alla presenza dell’argilla verde e del caolino, delle alghe oceaniche micronizzate, che stimolano l’azione lipolitica, e dei fitoestratti di ippocastano, centella asiatica, quercia marina ed edera che ostacolano il ristagno dei liquidi in eccesso ed aiutano la microcircolazione, andando a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

Inoltre, gli oligoelementi del Mar Morto restituiscono elasticità e luminosità alla pelle, mentre un mix di oli essenziali funge da profumoterapia, rilasciando una fragranza piacevole nel momento in cui il prodotto viene massaggiato sulla pelle.

Si tratta del prodotto storico che ha sempre utilizzato mia madre e che ho voluto provare ma che, per me che ho una pelle super sensibile, risultava leggermente aggressivo; così, ho virato sul suo “cugino” delicato e ho trovato il mio elisir della vita!

Un consiglio: Iniziare con 3 applicazioni la prima settimana, e poi due volte per le due settimane successive.

Acquista subito il Fango d’alga Oceanica Rimodellante


2. Fango d’Argilla Bianca per pelli delicate

Fanghi Argilla Bianca Per le pelli sensibili e delicate
Fanghi Argilla Bianca Per le pelli sensibili e delicate

La cellulite, come abbiamo anticipato, non fa sconti a nessuno, nemmeno a chi ha una pelle particolarmente delicata come la mia, che è facile a rossori ed irritazioni quando incontra cosmetici nuovi a cui non è “abituata”.

Un impedimento, tuttavia, che con questo fango non ho dovuto sperimentare: si tratta di un composto a base di:

  • argilla bianca, per l’attività detossinante e drenante,
  • glaucina, per la stimolazione del drenaggio e la riduzione della ritenzione idrica,
  • caffeina, per “smuovere” gli acidi grassi nel tessuto adiposo,
  • estratti di vite rossa e mirtillo, che regalano una preziosa azione antiossidante e protettiva della microcircolazione,
  • oligoelementi del Mar Morto, come nel caso precedente, per migliorare luminosità ed elasticità,
  • mentolo per donare un piacevole effetto di freschezza ed anche un profumo rinvigorente durante i massaggi.

In ogni caso, come in tutti i tipi di fango, è sempre meglio evitare di applicarlo su cute lesa o già irritata per scongiurare a monte qualunque tipo di problema.

P.S. Adatto da fare d’estate perché sono freschi e lasciano la pelle liscia e rinfrescata.

Acquista i fanghi di Argilla bianca ad un super prezzo


3. Fango rapido, speciale per punti critici

Fango Rapido Monodose
Fango Rapido Monodose

Infine, questa è una confezione molto pratica da utilizzare in situazioni di emergenza o quando si ha poco tempo: si tratta, infatti, di una formulazione studiata per agire rapidamente, garantendo un assorbimento veloce in soli 10 minuti dei principi attivi cosmetici, a fronte dei 30 previsti per gli altri tipi di fanghi.

Gli ingredienti principali sono gli stessi del Fango d’Alga Oceanica, con l’aggiunta di sale marino concentrato, per drenare più velocemente e ridurre il gonfiore, e fitoestratti di rosmarino e cannella ad accompagnare quelli di ippocastano.

È la soluzione ideale da portare, ad esempio, in viaggio oppure da tenere a portata di mano per i momenti caotici in cui non si vuole rinunciare alla propria sessione di fangoterapia, pur riducendo i tempi da dedicarle.

Acquista ora il Fango Rapido su Amazon

Come ottimizzare l’effetto benefico dei fanghi anticellulite

Come raccomanda la stessa Geomar, ho cominciato il mio trattamento d’urto inizialmente con 3 applicazioni settimanali, per poi passare a due per le 4 settimane successive e ad una per la fase di mantenimento: il prodotto va mescolato prima di essere spalmato sulla pelle con leggeri massaggi e si risciacqua, alla fine, con acqua tiepida; la sensazione che si prova è di un fresco benefico davvero molto piacevole.

I primi risultati, però, sono immediatamente visibili ed è stato proprio questo, per me che sono una pigrona, il miglior incentivo per continuare ad utilizzare questi meravigliosi fanghi anticellulite naturali!