Pulizia del viso fai da te, 5 trucchi per farla perfettamente

In questa pagina ti illustro alcuni semplici consigli da seguire e alcuni prodotti da tenere a portata per una perfetta pulizia del viso fai da te. Partiamo!

151

Pulizia del viso fai da te? Non riesci mai a farla perchè incastrata anche tu tra lavoro, famiglia, impegni, imprevisti e gestione della casa?

Se la tua risposta è un “sì” sbuffato e avvilito, allora sei finita nel posto giusto: perché da quando mi sono resa conto che nella mia vita scarseggia non solo il tempo, ma anche il denaro nel portafoglio, mi sono ingegnata per imparare a fare moltissime cose in autonomia, ricavandone anche tante belle soddisfazioni.

Una di queste è sicuramente la pulizia del viso fai da te: veloce, sicura, assolutamente economica e realizzabile nei ritagli di tempo, magari tra il carico di una lavatrice e quello di una lavastoviglie.

Se sei curiosa di scoprire come dire addio a quei noiosi appuntamenti dall’estetista – e soprattutto alle figuracce che fai ogni volta che ne disdici uno – eccoti qualche consiglio.

“Fai quello che puoi con quello che hai, nel posto in cui sei” – T. Roosevelt

Questo aforisma è la mia ispirazione quotidiana. Sono anni che mi spinge ad inventarmi soluzioni quasi incredibili per problemi che, almeno a primo impatto, sembrerebbero irrisolvibili.

Siamo abituate a pensare che alcune operazioni debbano essere portate avanti esclusivamente in un certo modo e con una determinata regolarità. Beh, bisogna imparare a sganciarsi dalle convenzioni, dal “mi hanno detto così” o “si è sempre fatto così”.

Perché la pulizia del viso, come tanti altri interventi che hanno a che fare direttamente con l’epidermide, non è assolutamente consigliata in riprese troppo ravvicinate tra loro, soprattutto in presenza di pelli sensibili.

Ad esempio, io ho notato che diminuendo la frequenza di questi trattamenti hanno smesso di comparirmi brufoletti, rossori ed irritazioni che l’aggressione di vapore e scub mi fomentavano.

Quando l’epidermide è molto delicata, alterarne continuamente l’equilibrio diventa controproducente: il consiglio, anzi, è di mantenere una buona igiene attraverso i cosmetici che si usano nel quotidiano, come latte detergente e tonico, non rinunciando mai alla detersione al mattino e alla sera e dilatando i tempi tra una pulizia del viso completa e l’altra. Semplice, no?

In più, quello che forse non sai è che è possibile fare tutto in casa, con prodotti comuni e che sicuramente possiedi in ogni momento: scommettiamo?

Lo stretto necessario di quel che ti servirà è composto da: uno straccio, una pentola grande, un po’ di zucchero, latte detergente ed un goccio di tonico.

Non ci credi? Ora ti spiego come fare!

Fase 1: Pulizia del viso fai da te, allargare i pori

Allargare i pori significa rendere la pulizia del viso fai da te più profonda.

Il metodo è semplice: prendi una pentola abbastanza grande, riempila d’acqua e mettila sul fuoco (puoi optare anche per l’acquisto di una sauna facciale – te ne parlo qualche riga più sotto).

Al momento dell’ebollizione spegni, aspetta qualche secondo e poi poggiala su un tavolo o un ripiano, avendo cura di sederti su una postazione sufficientemente alta per potertici mettere al di sopra, con la testa coperta da un panno bello largo che crei una sorta di camera da sauna facciale.

Il tuo viso, così, si assicurerà tutto il vapore necessario: basteranno pochissimi minuti (occhio alla respirazione, che potrebbe farsi pesante!) e potrai passare alla seconda fase, cioè la premitura!

Ah, una chicca: se hai a disposizione del bicarbonato, aggiungilo all’acqua dopo l’ebollizione, ne bastano due cucchiaini; aiuta a sbiancare ed uniformare il colorito!

Fase 2: la premitura

Mettiti dinanzi ad uno specchio, con un pacco di veline o di carta igienica sottomano; se lo specchio è ingrandente ancora meglio!

Copri i polpastrelli che andrai ad utilizzare con dei pezzetti di carta o fazzoletti, esamina i punti caldi del tuo viso (la zona T, cioè fronte, mento e naso) e vai a premere tutte le zone che appaiono invase da imperfezioni, come punti neri o piccoli accumuli di grasso: vedrai che andrà tutto via senza alcun dolore e con il minimo della fatica!

Il mio consiglio è di evitare di fare tutto questo a mani nude semplicemente perché si tratta di materiale di scarto, potenzialmente infettante, che potrebbe facilmente finire spalmato su altre zone del viso e diventare terreno fertile per futuri nuovi batteri e, quindi, ulteriori brufoletti e inestetismi.

Cerca di non stressare troppo la tua pelle e di abbondare con il vapore nei punti più difficili. Soprattutto, se non hai confidenza con questa pratica, però, salta direttamente alla fase 3!

In questa fase è molto utile l’utilizzo di una Sauna Facciale in quanto ha la funzione appunto di dilatare i pori per favorire l’operazione di spremitura.
La Measteam SPA è perfetta in più è possibile utilizzarla con gli oli essenziali per un effetto ancora più purificante. Certo non è un prodotto professionale ma fa molto bene il suo lavoro e poi costa appena una 30ina di €. Te la consiglio! La puoi acquistare direttamente da qui.

Fase 3: scrub e detersione

Anche uno scrub ben ponderato nei suoi ingredienti può essere un ottimo rimedio per eliminare le impurità in profondità.

Se hai fatto la premitura basterà mixare insieme zucchero (possibilmente di canna, in grani grezzi) e latte detergente ed andare a massaggiare delicatamente (evitando il contorno occhi), per poi rimuovere tutto con un dischetto di ovatta; in caso contrario, bicarbonato, acqua e miele oppure zucchero, miele e succo di limone daranno in risultato una pasta granulosa perfetta per “attirare” sebo e impurità con facilità.

In questo modo, la detersione sarà automatica e contemporanea, ma è possibile eseguire un secondo round con il prodotto che utilizzi nel quotidiano.

Se non hai tempo e voglia di metterti lì a “creare” lo scrub in commercio ne esistono molti, ma se vuoi un consiglio prova quello della Loreal ai 3 zuccheri con semi di Kiwi (perfetti per levigare la pelle) perfetto anche per pelli sensibili (come ad esempio la mia).
Il profumo è ottimo; i granelli di zucchero si sentono nettamente mentre si massaggia. Pochi minuti e la pelle diventa più luminosa e super liscia. Assolutamente da provare!
-> Se ti interessa, lo puoi acquistare direttamente da qui a meno di 10€

PraNaturals Scrub Corpo Con Sali Del Mar Morto 500g

Già che ci siamo, sempre in tema di scrub, ma per il corpo.
Ce n’è uno che ti voglio assolutamente consigliare di provare è quello della PraNaturals ai Sali del mar Morto (senza parabeni). Non solo ha un meraviglioso profumo di frutta e una consistenza veramente gradevole è leggermente oleoso, perciò la pelle rimane molto morbida anche dopo il risciacquo. Da usarne una piccola quantità sotto la doccia ogni 2/3 giorni. Pelle liscia e morbida garantita.
-> Se non sai dove trovarlo lo puoi acquistare direttamente da qui a meno di 15€

♥ Leggi anche: 7 trucchi su come sbiancare i denti gialli in modo naturale

Fase 4: maschera per la pulizia del viso

Quando si parla di pulizia del viso fai da te non possiamo non possiamo fare a meno di parlare delle maschere.

A questo punto puoi passare direttamente alla fase 5 che trovi qui sotto oppure stendere una maschera calmante e nutriente per rinfrescare la pelle: avendo il tempo necessario a disposizione, il mio consiglio è di non rinunciare a questo step.

Puoi ottenere un ottimo cosmetico naturale fai da te con un mix di yogurt amalgamato con cetriolo, aloe e miele (che è un buon antibatterico) o anche camomilla, calendula e aloe, in caso di pelle molto sensibile, stressata ed infiammata.

Lasciando in posa per una mezz’oretta e risciacquando con acqua tiepida, il risultato finale in quanto a luminosità, setosità e morbidezza sarà entusiasmante!

Se hai problemi di macchie, anche in questo frangente puoi aggiungere un po’ di bicarbonato in polvere alla tua miscela preferita.

In alternativa alla maschera fai da te potresti acquistare una maschera a base di Aloe, ad esempio, si applica semplicemente uno strato non troppo spesso e nel giro di 10/15 minuti si crea una pellicola.
Una volta tolta la pellicola, la pelle rimane molto profumata e morbida, le impurità vengono tolte dai pori della pelle. Meglio prima applicare uno straccio caldo sul viso, questo per allargare i pori.
-> La maschera di cui ti sto parlando la puoi vedere e acquistare qui

Fase 5: tonico e idratazione

Infine, chiudi i pori con l’aiuto di un tonico rinfrescante, che sia una profumatissima acqua di rose, un decotto di rosmarino/prezzemolo/arancia/tè verde o un po’ di aceto di mele, perfetto antimicrobico e schiarente naturale.

Per concludere la tua pulizia del viso fai da te, massaggia delicatamente su tutto il viso una buona crema idratante e… goditi il risultato!

Un oggetto speciale per la pulizia del viso fai da te

Come ben sai la tecnologia ha toccato praticamente ogni parte della nostra vista quotidiana. Anca per la pelle del viso c’è uno strumento davvero utile che ti consiglio di provare, dato anche il costo altamente abbordabile.

Sto parlando di Imetec Bellissima Face Cleansing una spazzola viso che deterge, esfolia e purifica la pelle in profondità.

Puoi acquistarla o vedere le innumerevoli recensioni qui

Dotata di ben 5 testine è un ottimo prodotto davvero, da usare anche tutti i giorni (5 minuti al giorno) non da nessun tipo di problema e la batteria la cambi 1-2 volte all’anno.

E’ possibile usarla anche sotto la doccia.

Ti lascio un esaustivo video di Nife DIY & Beauty che mostra nel dettaglio l’uso di questo eccezionale prodotto per la pulizia del viso fai da te

Puoi acquistarla o vedere le innumerevoli recensioni qui