Come curare i capelli: 5 trucchi che forse non sai

Se sei alla ricerca di qualche buon consiglio su come curare i capelli questa è la pagina che fa per te. Continua a leggere!

34
Come curare i capelli

Hai 30 secondi? Se sei alla ricerca di qualche consiglio su come curare i capelli sei arrivata nella pagina giusta!

Siediti, cerca di fare mente locale, prendi carta e penna e pensa alla tua settimana tipo: tra lavoro, famiglia, impegni, imprevisti e qualche – quasi “obbligata” – ora di svago, quanto riesci davvero a dedicare alla cura dei tuoi capelli?

Lo so, come me avrai letto tanti articoli di fantomatici intenditori che assicurano che la nostra chioma sia formata da “fibre morte”, semplici fili di cheratina che non hanno nulla di vivo e non necessitano di chissà quali attenzioni.

Salvo, poi, ritrovarti con una specie di rovo tra le mani, dove i nodi, la secchezza – o, al contrario, il grasso ed il sebo – e l’opacità la fanno da padrone, costringendoti a fare un grande “mea culpa” davanti allo specchio.

La domanda, però, resta sempre la stessa: come curare i capelli al meglio senza dover spendere un patrimonio, né in danaro né in tempo, ed ottenendo un risultato che sia degno dell’impegno profuso?

♥ Leggi anche: Come rinforzare i capelli fini: 5 super consigli

Forse, quello che non sai è che bastano 5 step universali, che puoi inserire facilmente all’interno della tua routine quotidiana, senza stravolgimenti e qualunque tipologia di capello tu abbia.

Curiosa di conoscere quali? Partiamo!

1. La cura dei capelli parte dal lavaggio

Come lavare i capelli

Vuoi davvero cambiare le tue abitudini e capire fino in fondo come curare i capelli che incorniciano il tuo viso?

Allora la prima cosa a cui devi arrenderti è questa: un eccesso di pulizia, soprattutto per il cuoio capelluto, può essere incredibilmente deleterio.

Fai un giro intorno alla vasca o nella cabina doccia, osserva bene i prodotti che utilizzi ogni giorno e, se troppo aggressivi per il PH naturale della pelle, sostituiscili con una variante studiata apposta per il tuo tipo di capello (crespo, secco, grasso, misto, decolorato, sottile etc). L’importante è che sia delicata e neutra e che non alteri in nessun modo il tuo PH, idratando ed ammorbidendo in maniera naturale.

Inoltre, meglio evitare lavaggi troppo frequenti (ad esempio, tutti i giorni) e due passaggi di shampoo successivi: ricordati che l’imperativo assoluto è di non stressare i tuoi capelli inutilmente!

Quando puoi, però, risciacqua tutto con acqua fredda (sì, lo so, è solo per temerari e tassativamente attuabile solo in estate!): in questo modo, le “scaglie” che compongono i capelli si restringeranno e il risultato sarà una chioma lucente e più soffice al tatto!

2. Come curare i capelli con l’Olio di cocco

Se guardandoti allo specchio ti stai rendendo conto che il danno è già fatto, però, non ti disperare: la soluzione è molto più semplice di quello che pensi e risiede in un elemento completamente naturale.

Non farti incantare, quindi, da rimedi chimici super costosi che non farebbero altro che continuare ad aggredire la tua cute e le tue fibre!

Basta, infatti, del semplice olio di cocco, che si ottiene dalla polpa essiccata di questo frutto (che, tecnicamente, è un seme) o che puoi reperire con grande facilità (ti ho messo il link sotto dove comprarne uno biologico con spremitura a freddo online).

Filippine, Indonesia ed India ne sono instancabili produttrici da secoli (ti basta pensare che in Gran Bretagna è arrivato proprio dai territori esotici solo nel 1820!), poiché sono ampiamente riconosciute le sue proprietà antimicotiche ed antibatteriche, che vanno a sanare il cuoio capelluto stressato, desquamato e danneggiato da prodotti aggressivi, avendo un’influenza positiva anche in caso di dermatiti e capelli sciupati o invasi dalle doppie punte!

Inoltre, ristabilendo il film idrolipidico intorno ad ogni singola fibra capillare, la chioma risulta, nel tempo, più sana, lucente e naturalmente idratata, perdendo quell’antiestetico effetto crespo.

Si può applicare sia in impacchi (anche a caldo) pre-shampoo che prima della piega: nel primo caso, si spalma sui capelli bagnati e si lascia agire per un paio d’ore, a cadenza settimanale; nel secondo, invece, si deve procedere con estrema parsimonia sui capelli lievemente umidi (per non ingrassarli) e tassativamente solo sulle punte – il risultato sarà una acconciatura lucente e più facile da realizzare!

Olio di Cocco

Come avrai capito l’olio di cocco è un prodotto “magico” per la cura dei capelli ma non solo è ideale sia in ambito alimentare che cosmetico quindi il mio consiglio è bene tenersene sempre una piccola confezione in casa, dato anche al suo costo esiguo.
Uso alimentare, cura della pelle, cura dei capelli, cura dei denti … l’olio di cocco è un prodotto naturale che serve davvero a molteplici cose. Da avere sempre a portata! Se vuoi questo è link per acquistalo direttamente

3. Curare i capelli con un’asciugatura non aggressiva

Come asciugare i capelli

Un altro aspetto su come rinforzare i capelli assolutamente da tener presente è chiaramente l’asciugatura.

Un errore che spesso si commette è quello di asciugare i capelli nella maniera più sbagliata ed aggressiva possibile, a partire dal momento dell’asciugamano.

Se anche tu, come me, utilizzavi la fase della “strigliata scombinata” come un momento di sfogo personale, manco si potessero azzerare tutte le sfortune della vita in quei pochi secondi di goduria… beh, è il caso che ti dia una calmata.

Perché è anche così che fibre capillari e cuoio capelluto vengono letteralmente aggrediti e desquamati senza pietà!

Agisci con più delicatezza, tamponando più che strofinando, ed utilizza sempre un phon con un diffusore che attutisca l’impatto con il calore; infine, per la piega, cerca di preferire sempre delle spazzole in fibra naturale ed evita di pettinarti troppo a lungo e troppo spesso.

E, se proprio questa fosse una fase in cui ti rilassi o cominci a ripensare a tutti i tuoi guai, distraendoti continuamente, puoi sempre impostare una sveglia sul cellulare!

I tuoi capelli te ne saranno grati: diventeranno più forti e non si spezzeranno più così facilmente.

♥ Leggi anche: Come usare la piastra per capelli in modo perfetto

4. Maschera nutriente per capelli

La maschera nutriente, ovvero: “come curare i capelli in profondità”.

Un trattamento settimanale con questo tipo di prodotto (a patto che sia quello più indicato per la tua tipologia di capello) è in grado di fare miracoli.

Se, poi, anche tu hai capelli lunghissimi, extra fini e mossi come i miei, allora applicarla dopo ogni shampoo può essere il tuo rimedio salvavita: tanta lucentezza, niente più nodi ed “elettricità” e pettinabilità migliorata del 100%, coadiuvando anche il nutrimento e la salute dell’intera chioma ad ogni applicazione.

Da sapere:

  • puoi facilmente crearne una homemade, ma in commercio se ne trovano tantissime, anche a base del sopracitato olio di cocco;
  • non è sostitutiva del balsamo ma, anzi, richiede più tempo di posa e maggior cura nel risciacquo;
  • è da considerarsi obbligatoria nei periodi di gelo invernale o di afoso caldo estivo, dove il mare e l’esposizione solare possono stressare molto fibre e cuoio capelluto;
  • meglio preferire quelle con ingredienti naturali e specifiche per il tuo tipo di capelli;
  • va evitata l’applicazione alle radici.

P.S. Ci sono un paio di maschere per capelli che funzionano molto bene e che non costano eccessivamente tanto.

Ti riporto i dettagli subito sotto, la prima è della Kerastase ed è la Kerastase Resistance Therapiste è una maschera di ricostruzione per un capello molto rovinato se invece vuoi un prodotto un più economico e il tuo capello non è troppo rovinato puoi sicuramente acquistare la Maschera Oro Puro della Fanola.

Kerastase Resistance Therapiste

La sua funzione è quella di nutrire i capelli danneggiati e di chiudere quelle squame aperte in modo da far risplendere il capello, probabilmente una delle migliori maschere per capelli molto rovinati in circolazione.
A parte il buonissimo profumo, fin dal primo utilizzo si possono toccare i benefici, dopo aver fatto un impacco (3-5 minuti – ne basta davvero poca per avere un buon effetto) e sciacquato con cura il capello potrai sentire quell’effetto di morbidezza che tanto hai cercato, e dopo qualche applicazione noterai che i tuoi capelli saranno più robusti e lucenti. Consiglio l’utilizzo assieme allo shampoo (Kerastase Resistance Bain Force Architecte) della stessa marca. Se vuoi la puoi acquistare anche subito direttamente online e la potrai provare entro qualche giorno.

Qui di seguito trovi i dettagli dell’altra maschera per curare i capelli.

Maschera Oro Cheratina  Argan

Questa maschera illuminante ha la capacità di ammorbidire e nutrire i capelli rendendoli setosi, lucenti, eliminando quell’odioso crespo. Basta applicarla ai capelli bagnati su tutta la lunghezza fino alle punte (molto importante), e lasciare in posa per qualche minuto (3-5 minuti) e risciacquare. Un prodotto fantastico, con un buonissimo profumo e un prezzo molto molto alettante. Se vuoi la puoi acquistare direttamente qui.

5. Dieta equilibrata

L’ultimo tips su come curare i capelli che ti voglio dare è sull’alimentazione.

Che noia, lo so, si parla sempre di dieta prima o poi.

Ma bisogna ricordare che noi siamo davvero quello che mangiamo!

♥ Leggi anche: Vitamine per capelli: i 3 migliori integratori da acquistare

Senza perderci in troppe disquisizioni tecnico-scientifiche – e senza costringerti a privarti di quelle leccornie a cui proprio non vuoi rinunciare – ti basterà sapere che anche i capelli, come tutto il corpo, risentono del nostro stress psico-fisico.

Curare l’alimentazione e l’attività fisica, quindi, diventa un toccasana a tutto tondo: frutta e verdura sono importanti perché ricche di sali minerali e antiossidanti, l’idratazione è fondamentale e bisognerebbe bere almeno 2 litri d’acqua al giorno e il collagene viene prodotto grazie alla Vitamina C, che va necessariamente assunta tramite alimenti specifici (non solo agrumi, ma anche pomodori, broccoli ed altri ortaggi!) o integrata.

I cereali, invece, sono perfetti perché contengono vitamine del gruppo B e fibra insolubile, mentre frutta secca e pesce sono il trionfo degli acidi grassi Omega 3.

Le uova, infine, sono idonee per integrare la Vitamina A, che contrasta indebolimento e caduta.

P.S. A proposito di dieta, se non sai da dove partire, leggi La nuova dieta 4 più 1 – 4 più 1 di Rosanna Lambertucci, ti spiegherà di un sistema depurativo che alleggerisce il fegato e l’intestino che fanno da volano per il benessere di tutto l’organismo e una serie di consigli veri ed utili che viene da esperti (veri!) del settore.

♥ Leggi anche: Questi super consigli su come perdere peso velocemente

Insomma, per curare i capelli non è necessario fare chissà quali sacrifici, ma condurre uno stile di vita equilibrato che aiuti a mantenere fede a quel monito che si tramanda dai tempi degli antichi romani: “mens sana in corpore sano”; in fondo, lo cantava anche Luca Carboni nella sua “Ci vuole un fisico bestiale”!