Come togliere le macchie di muffa dai vestiti

Ecco qualche utile rimedio della nonna su come togliere le macchie di muffa dai vestiti o da qualsiasi altro tessuto

15
Togliere muffa dai vestiti
Togliere muffa dai vestiti

Come togliere le macchie di muffa dai vestiti, è una bella domanda, ma quella principale è: come ci sono arrivate?

Come ci finiscono le macchie di muffa sui nostri vestiti o sulla biancheria della casa?

Se hai trovato un capo macchiato di muffa devi trovare l’origine: controlla per bene gli armadi, se tieni gli asciugamani sotto il lavandino controlla che non ci siano perdite d’acqua, controlla il fondo degli armadi a muro ma soprattutto le guarnizioni della lavatrice, perché è lì che molto spesso si annida la muffa.

Ti accorgi subito della sua presenza dall’odore che emana la lavatrice e di conseguenza i tuoi capi.

In questa guida ti spieghiamo come togliere le macchie di muffa dai tessuti e ti diamo qualche consiglio per evitarle.

♥ Leggi anche: Come togliere le macchie di caffè

Togliere le macchie di muffa Capi di cotone colorati

Se le macchie di muffa sono abbastanza recenti il modo migliore per intervenire è il classico sapone di Marsiglia, da risciacquare con acqua calda. Se le macchie son particolarmente tenaci, puoi provare a strofinarle con sale e aceto bianco, lasciando agire il tutto per una decina di minuti (se le macchie non si schiariscono rapidamente).

Togliere le macchie di muffa Capi bianchi

Ecco cosa ti serve: candeggina, acqua ossigenata a 12 volumi, succo di limone

La candeggina rimane il miglior rimedio contro le macchie di muffa ma anche l’acqua ossigenata si presta bene.

Il capo può dover stare a bagno anche 24 ore, poi lo lavi normalmente, con acqua calda alla quale aggiungi magari un po’ di succo di limone.

♥ Leggi anche: Come togliere le macchie di frutta dai vestiti

Via la muffa dai Capi di tessuto misti non pregiati

Ecco cosa ti serve: succo di limone, latte bollente

Puoi provare a togliere le macchie di muffa con del succo di limone oppure del latte bollente versato sulla macchia, risciacquato poi con acqua tiepida, strofinando delicatamente.

Se la macchia è molto tenace lascia il capo a mollo direttamente nel latte.

Come togliere la muffa dai Capi di lana

Nel caso della lana si può strofinare la macchia con del bicarbonato di sodio e quindi lavare il capo in acqua calda. Se non funziona, prova a tenere a bagno il capo in aceto di mele.

Capi in velluto

Trattare la macchia con acqua tiepida, succo di limone e pochissima ammoniaca quindi risciacquare bene.

Macchie di muffa sui piumoni e biancheria di casa

Naturalmente può succedere che anche lenzuola, piumoni e asciugamani si macchino di muffa.

Con i piumoni si può usare il perborato (un misurino sciolto in acqua) lo si lascia agire per una giornata e poi si lava normalmente.

Se non va via si può provare con il bicarbonato ed il limone, mischiati e strofinati sulla zona da trattare.

Per il resto della biancheria di casa si possono adoperare i rimedi sopra descritti in base al colore o al tessuto.

Togliere le macchie di muffa dai tessuti: 1 consiglio

Dopo aver imparato come togliere le macchie di muffa, t’invitiamo a ricordare che prevenirle è sempre meglio.

Quindi se noti macchie nei muri vicino ad armadi e mobili, toglile subito con acqua e candeggina ed applica una tinta anti muffa; tieni sempre le guarnizioni della lavatrice pulite ed asciutte, poiché soprattutto l’umido da origine alla muffa; non mettere mai a contatto diretto i tessuti con i muri o con le tubature ed infine assicurarsi che sia gli armadi che la lavatrice siano sempre ben areati e non riporre mai vestiti o biancheria da casa umidi.