Come riparare una gomma bucata

Hai bucato una gomma e ora sai cosa fare? Ecco alcuni utili consigli su come riparare una gomma bucata e come affrontare questi imprevisti

168
Gomma bucata

Ti accorgi all’improvviso che lo pneumatico è sgonfio, come riparare una gomma bucata?

Può capitare a tutti di forare, che sia in città o in mezzo alla campagna, non preoccuparti basta avere gli attrezzi in macchina e sapere cosa fare.

Ci sono auto che hanno un dispositivo che segnala se ci sono difficoltà nella guida, se non ce l’hai è noti difficoltà nel controllo dell’auto, accosta e controlla che la gomma non sia forata, se lo è puoi sostituirla con la ruota di scorta o ripararla.

Per farlo occorre avere con se il kit per riparare la gomma bucata.
Si tratta in realtà di un procedimento abbastanza semplice, ma un po’ laborioso da fare però in sicurezza.

Pertanto rallenta, alla prima piazzola di sosta fermati lontano dal traffico, spegni il motore, tira il freno a mano ed accendi le quattro frecce, posiziona quindi il triangolo a circa una trentina di metri dall’auto (in curva occorre sistemarlo prima di questa).

Specialmente se è notte, indossa il giubbotto catarifrangente e prendi il tuo kit premettendo che si può ricorrere al kit solo se si tratta di una piccola foratura, e che si tratta di un intervento temporaneo per cui comunque bisogna recarsi dal gommista, vediamo come riparare una gomma bucata.

♥ Leggi anche: Come controllare la pressione delle gomme dell’auto

1. Il kit con il compressore ripara gomma bucata

Sempre più vetture sono dotate di kit per riparazione delle gomme è comunque possibile acquistarlo a parte.

Togliere il tappo dalla bomboletta, inserirvi l’ugello a vite del compressore ed avvitarlo finchè non ci si accorge di avere bucato il sigillo in alluminio.

Attaccare il compressore all’accendisigari e togliere il tappo della ruota, collegare il tubo del compressore allo pneumatico bucato.

Accendere il compressore e lasciare che entri nella gomma il prodotto contenuto nella bomboletta. Quando lo pneumatico è gonfio, spegnere il compressore scollegarlo e staccare il tubo dalla gomma.

Rimettere il tappo. Se si ha un barometro controllare la pressione delle gomme.

Gonfiaeripara ACK1 – Kit Ripara-Gomme

Quello che ti conviene acquistare è il Gonfiaeripara ACK1 uno dei più moderni kit automatici di riparazione pneumatici auto, la combinazione perfetta per la riparazione di forature ed il gonfiaggio di pneumatici, palloni, materassini etc. Infatti oltre ad essere dotato di compressore a 12 v. con presa accendisigari, assieme ti sarà consegnato anche un liquido ripara fori (fino a 10 mm. su pneumatici tubeless e fino a 5 mm. con camera d’aria). Eccolo qui

Questo video di esempio aiuta a capire meglio come funziona il kit compressore (il video mostra solo come usare il mini compressore)

2. Kit ripara gomma con bomboletta

Esistono anche kit muniti di bomboletta con gomma spray molto comodi e pratici da tenere in auto: in questo caso si agita la bomboletta, quindi si avvita il tubicino alla valvola della ruota e si svuota il contenuto all’interno della gomma. Quindi si svita il tubicino e si riavvita la valvola della ruota.

Importante: tenere la valvola della gomma bucata verso l’alto e togliere l’eventuale oggetto che l’ha forata.

La bomboletta contiene della gomma spray e consente di sigillare il foro e simultaneamente di rigonfiare lo pneumatico. Perfetto per qualsiasi tipo di foratura sia con gomme tubeless o a camera d’aria, ma la cosa più bella è che ti permette di fare tutta l’operazione senza smontare la ruota e soprattutto senza sporcarsi le mani. Ecco la bomboletta con gomma spray a cui mi riferisco

Questo video spiega nel dettaglio come procedere con la riparazione

3. Kit riparazione tubeless

Questa riparazione è valida per tutti i pneumatici tubeless (cioè quelli senza la classica camera d’aria) e viene fatta con un apposito kit di riparazione è un’operazione semplice ma una volta fatta coque è sempre meglio andare da un gommista.

L’operazione consiste nell’inserire una striscia autovulcanizzante all’interno del foro che si è creato senza la necessità di smontare la gomma.

Ecco come procedere si individua il buco, si toglie l’oggetto che ha creato il foro, si allarga leggermente il buco, si infila la striscia autovulcanizzante tramite un ago particolare, si gonfia tramite un semplice compressore (ovviamente questo bisogna averlo a bordo dell’auto)

Kit riparazione gomme pneumatici tubeless auto moto scooter

E’ possibile acquistare il kit per qualche decina di euro, questo kit ha tutto l’occorrente per riparare e gonfiare la gomma bucata, comodo da tenere in auto o portarselo dietro in moto, un’ottima soluzione per evitare gli imprevisti. Ecco qui trovi il kit completo

Questo video spiega passo passo come fare a riparare la gomma forata con questo kit

4. Riparare la gomma con lo slime

Un altro modo molto semplice e pratico per riparare le gomme è l’utilizzo dello slime.

Lo Slime è una miscela di fibre e polimeri in grado di prevenire e riparare eventuali pneumatici sgonfi.

Come si usa lo slime

Lo Slime ripara immediatamente eventuali forature. Una volta inserito, lo slime all’interno delle gomme viene distribuito omogeneamente dalla forza centrifuga e quando incapperai in una foratura gli agenti coagulanti vengono spinti nel foro tappando il buco.

Una soluzione veloce per la prevenzione e riparazione di pneumatici Tubless

Davvero utile (mi ha salvato in un paio di occasioni) perfetto anche per un regalo, dato che non si sa mai cosa regalare!

Slime Riparapneumatici

Il kit che ti consiglio è quello che oltre allo slime contiene anche un mini-compressore utilizzabile dalla presa accendisigari dell’auto che uso per gonfiare e/o ripristinare i pneumatici ogni volta che ne ho la necessità. E’ un kit davvero utile lo si acquista ma si spera di non doverlo utilizzare mai : -) Questo è il kit con il mini-compressore + lo slime che puoi subito acquistare

Non è sempre possibile riparare una gomma bucata

Riparare una gomma bucata non è sempre possibile, dipende da dove è avvenuta la foratura o se la gomma presenta delle anomalie fisiche ecco quando non è possibile riparare una gomma ma bisogna sostituilra: quando la foratura è avvenuta sui fianchi, il cerchietto (del tallone) visibile o deformato, pizzicatura o separazione della gomma o della tela, danni dovuti a sostanze chimiche/corrosive, abrasioni causate dalla pressione insufficiente.

Come riparare una gomma bucata: Un consiglio!

E’ importante accertarsi che la ruota sia ben gonfia prima di ripartire. Non cercare di camminare con la ruota a terra perchè può rivelarsi pericoloso.

Recarsi comunque dal gommista che procederà ad una riparazione a caldo più accurata.

Segnalare sempre nel giusto modo quando ci si ferma per riparare la ruota, per la sicurezza di tutti. In caso non si possieda la ruota di scorta o non si abbia dimestichezza con queste procedure, si consiglia d’installare dei pneumatici run flat che ci consentono di poter comunque raggiungere il gommista più vicino.