Come eliminare le zanzare in modo naturale

Le zanzare in estate sono una bella seccatura ecco qualche utile consiglio per eliminarle in maniera naturale e goderti la tua bella serata in giardino.

6
Come eliminare le zanzare

Stai dormendo come non mai e ad un tratto senti questo fastidioso ronzio nelle orecchie… eccola è lei una zanzara!

Le zanzare in estate sono una bella seccatura. Senza contare che sono un ottimo veicolo per malattie pericolose.

Questa guida come combattere le zanzare in modo naturale, nasce dalla mia avversione per i prodotti chimici, quindi gli insetticidi, che hanno un odore pessimo e sono più fastidiosi e nocivi delle zanzare stesse e per aggeggi fumogeni tipo gli zampironi che sono ancora peggio.

Quindi, che fare, rinunciare alle serate al fresco in giardino?

Neanche per idea, mi armo di santa pazienza e vado a scovare uno per uno i rimedi naturali contro le zanzare. Ecco dunque qualche suggerimento per eliminare le zanzare.

1. Metti le zanzariere

Assolutamente indispensabili.

Vanno montate in tutte le finestre e le porte che danno sull’esterno, vanno controllate, rattoppate e riparate in caso di necessità.

Meglio lasciar perdere quelle con il telo sali e scendi, durano poco, si rompono facilmente e basta un po’ di vento per far uscire il telo dalla guida, con il risultato che le zanzare, e gli insetti in generale, entrano comunque.

In commercio esistono comunque delle zanzariere fai da te abbastanza resistenti e facili da installare, basta attaccare il velcro rimuovendo la pellicola che c’è dietro e applicarlo a tutto il perimetro della finestra.
Questa di cui ti sto parlando la puoi acquistare da qui è possibile attaccarla con il velcro, magari il velcro non sarà eterno ma è davvero un ottimo compromesso tra prezzo e funzionalità. Per quello che costano è davvero un ottimo acquisto!

♥ Leggi anche: Come curare la puntura di zanzara naturalmente

2. Usa la citronella e il limone

Pare che la zanzare non siano amanti dell’aceto, quindi è utile disporre qualche ciotola qua e là, con dei pezzi di limone dentro magari.

Ottime le candele alla citronella, che fanno anche un bell’effetto, vi si può aggiungere qualche goccia di olio di Neem che pare aiuti molto contro le zanzare. In tal proposito esistono in commercio anche gli incensi al Neem ed alla citronella.

Se si dispone di olii essenziali è un’ottima idea farsi da sé le candele quindi lavanda, citronella ma anche bergamotto, olio di anice, olio di lavanda, olio di bergamotto, olio di noce moscata, catrame di betulla, olio di garofano, canfora, olio di fiori di arancio, olio di citronella, olio di menta piperita, olio di eucaliptus, olio di geranio, olio di pino, olio di timo, olio di noce di cocco, olio di aglio e olio di cannella.

Le cipolle sono agguerrite nemiche delle zanzare, occorre tagliarne una a metà e porla in un piattino, magari con dei chiodi di garofano infilzati dentro.

3. Usa le giuste piante contro le zanzare

Le zanzare odiano i gerani, la citronella, la catambra e lavanda, quindi sarebbe interessante disporre vasetti di queste piante dove ci sediamo più spesso oppure piantarle nelle fioriere.

Attenzione ai sottovasi ed all’acqua stagnante che attira molto le zanzare, si possono mettere dei pezzetti di rame nei sottovasi o la Gambusia che distrugge uova e larve, o ancora una goccia di detersivo.

4. Luci colorate contro le zanzare

Alcune lampadine diffondono un colore giallo che allontana le zanzare mentre con quelle blu, in apposite lampade, si sterminano.

♥ Leggi anche: Cosa fare immediatamente in caso di puntura di una medusa

5. Come combattere le zanzare in modo naturale: Un consiglio!

Utilizzare repellenti naturali per il corpo, non vestirsi di scuro e rimuovere subito il sudore dopo che si è fatto dello sport perchè l’acido butirrico attira le zanzare.

Evitare di usare sulla pelle profumi e creme dolci che attraggono le zanzare.

Se ci sono delle piscine o vasche con acqua all’esterno, vi si possono alloggiare dei pesci rossi ottimi alleati contro le zanzare ed anche qualche rana, perchè no.

Rondini e pipistrelli sono perfetti alleati, quindi evitiamo di distruggerne i nidi, per i pipistrelli si possono creare sugli alberi appositi rifugi per accoglierli.