Come depurare l’organismo dai metalli pesanti

Inconsapevolmente il nostro organismo assume ogni giorno metalli pesanti , presenti nell'aria, nell'acqua e purtroppo nel cibo che ingeriamo quindi ecco come depurare l'organismo dai metalli pesanti.

36
Come depurare l'organismo dai metalli pesanti

Inconsapevolmente il nostro organismo assume ogni giorno metalli pesanti che sono presenti nell’aria ma anche nell’acqua e purtroppo nel cibo che ingeriamo.

Questo a causa dell’inquinamento, specie quello del suolo: pensiamo ai rifiuti che vengono scaricati in aperta campagna, senza alcuna protezione, senza teli di contenimento ad esempio, parliamo di rifiuti tossici anche farmacologici.

Ebbene quando piove l’acqua permea questi rifiuti e poi attraversa il suolo portandosi dietro questi metalli pesanti, quindi raggiunge le irrigazioni dei campi coltivati.

Esatto la stessa frutta e verdura che mangiamo anche noi. Senza contare che sovente questi rifiuti vengono incendiati con rilascio quindi anche nell’aria di grandi quantitativi di sostanza nocive.

→ Leggi anche: Come perdere peso velocemente

Ecco alcuni dei metalli nocivi con cui veniamo sovente a contatto ma non lo sappiamo: arsenico, cadmio, piombo, mercurio, cromo, alluminio e cobalto. Chiaramente non soltanto frutta e verdura sono esposte a questi metalli ma anche il pesce ad esempio.

Cosa possiamo fare noi in merito? Non spezzare la catena del riciclaggio, non abbandonare i rifiuti all’aperto e soprattutto aiutare il nostro corpo a smaltire i metalli assunti, come?

Seguendo la nostra guida su Come depurare l’organismo dai metalli pesanti.

1. Depurare l’organismo dai metalli pesanti con l’alga Clorella

Un buon alleato nel depurare l’organismo dai metalli pesanti è l’alga, in particolare la Clorella che si trova in erboristeria. Si tratta di un’alga d’acqua dolce che ha fra le sue proprietà quelle di ridurre le reazioni allergiche e favorire l’eliminazione dei metalli dell’organismo.

2. Depurare l’organismo con la Zeolite

I minerali come la Zeolite che si assume sciogliendone un cucchiaino in un bicchiere d’acqua (da bere prima dei pasti) ed aiuta a depurare l’organismo, anche questo si trova in erboristeria.

3. Usare curcuma, coriandolo e lo zenzero

Le spezie sono anche delle nostre alleate, la curcuma ed il coriandolo e lo zenzero ad esempio: la prima aiuta a purificare il sangue, a digerire ed a smaltire le tossine mentre la seconda e la terza. Favoriscono l’eliminazione del mercurio uno fra i metalli più pericolosi.

4. L’aglio depura il sangue

Da sempre conosciuto per le sue proprietà antibiotiche è anche ottimo per depurare il sangue eliminando le tossine e contiene selenio e zolfo in grado di eliminare mercurio, cadmio e piombo.

5. Bentonite e Psyllium

Molto utile è anche la bentonite che depura l’organismo e combatte virus e tossine ed il Psyllium che aiuta a smaltire i metalli che si sono accumulati nell’organismo e che soventemente sono responsabili delle disfunzioni intestinali.

Come depurare l’organismo dai metalli pesanti: Un consiglio!

Cercate di consumare soprattutto cibi di cui conoscete la provenienza, preferibilmente frutta e verdura biologici di cui è bene consumare cinque porzioni al giorno.

E’ bene anche incrementare l’apporto di omega 3 che siano di origine animale, quindi mangiare più pesce, o derivante dalla frutta secca come nel caso delle noci.

E’ utile anche bere un bicchiere di acqua e limone la mattina appena svegli per depurare l’organismo ma anche per aiutare il sistema immunitario. Si consiglia naturalmente l’uso di tisane depuranti sempre seguendo il consiglio dell’erborista.