Alimenti antinfiammatori: questi sono quelli che funzionano

Esistono degli alimenti antinfiammatori che se mangiati con regolarità possono contribuire al miglioramento generale della tua persona, in questa pagina ti dico quali sono

13
Alimenti antinfiammatori
Alimenti antinfiammatori

Sai che esistono degli alimenti antinfiammatori che se mangiati con regolarità possono contribuire al miglioramento del benessere generale della tua persona?

Ok, non stiamo parlando di “alimenti miracolosi” però, dato che mangiare lo facciamo tutti i giorni, perché non inserire qualche alimento strategico che aiuta a migliorare il nostro star bene?

Ma ora una domanda per te:  Rimedi naturali: quanto ti fidi?

In caso di infiammazioni sei una di quelle persone che risolve tutto con una bella dose di farmaci o che, al contrario, segue uno stile di vita sano e si affida a ciò che Madre Natura mette a disposizione, evitando prodotti con principi attivi chimici e artificiali?

Come detto poco sopra esistono degli alimenti antinfiammatori che possono migliorare il benessere della tua persona, ma andiamo con ordine, però, perché c’è innanzitutto una cosa che dovresti sapere: la fitoterapia e l’omeopatia sono due cose molto diverse.

La prima è la base di tutta la medicina tradizionale moderna, cioè una vera e propria medicina naturale che sfrutta le proprietà di vegetali e, in qualche caso, anche animali per curare ed agire azzerando (o quasi) eventuali controindicazioni; la seconda, invece, è una medicina alternativa che, negli ultimi anni, ha riscosso molto clamore poiché i dati scientifici sembrerebbero non avvalorarla di alcun effetto concreto e di funzionare, più che altro, come placebo.

Ma non sono qui a scatenare dibattiti su fitoterapia o omeopatia, quello che più mi preme dirti è quali sono gli alimenti antinfiammatori che possono migliorare la tua vita nel quotidiano.

♥ Leggi anche: 7 trucchi su come sbiancare i denti gialli in modo naturale

Alimenti antinfiammatori: un piccolo vademecum

Lo so, magari adesso starai pensando: “Ma chi me lo fa fare? Chissà di quali strani e costosi cibi stiamo parlando ed io non amo variare la mia dieta quotidiana! Meglio una pasticca e via!”.

Scoprirai, invece, che gli alimenti antinfiammatori sono cibi comunissimi, che mettiamo in tavola ogni settimana e che, tra l’altro, sono indicati anche in altri contesti, non ultimi quelli di dieta ferrea, quando si cerca di perdere peso o una massiccia azione detox.

Scommettiamo?

Partiamo da un asserto assoluto: prevenire le infiammazioni e rinforzare il sistema immunitario è possibile portando regolarmente in tavola verdure di stagione, cereali integrali e il buonissimo olio extravergine di oliva che la nostra dieta mediterranea ci consente di reperire in maniera estremamente semplice.

Ci sono, però, delle portate che ci alleviano parecchio il fastidio – in alcuni casi fino a curarlo ed estinguerlo del tutto – quando le cose sono già precipitate:

Frutti rossi

Ricchi di vitamina A e C, sono disinfettanti, depurativi, antiossidanti e astrigenti, combattendo i radicali liberi e risultando particolarmente indicati per chi soffre di artrite o pratica sport; vanno, infatti, ad agire proprio sullo stress fisico (scheletro, articolazioni, tendini); assolutamente sì, quindi, a ribes, lamponi, more e mirtilli;

Le spezie

Alcune spezie – salvia, timo, rosmarino, origano, cannella, zenzero e curcuma sono tutte erbe aromatiche particolarmente indicate in caso di infiammazioni, con un plus per le ultime due che hanno dei principi attivi naturali veramente potenti ed efficaci; ottimo anche l’aglio;

Carciofi e verdura a foglia scura

Spesso, un’infiammazione non è altro che il risultato di un PH fisiologico disequilibrato da una acidosi; ecco perché verdure come gli spinaci, ad esempio, possono fare miracoli, grazie ai minerali alcalinizzanti; stesso discorso per i carciofi che aiutano la digestione;

Tè verde

Quando parliamo di rimedi naturali, il tè verde viene spesso indicato per le sue innumerevoli proprietà e qualità; tra queste, appunto, anche la sua efficacia antiossidante, antisettica e antinfiammatoria, oltre che snellente, brucia-grassi e anti-colesterolo;

Ananas

Ricco di bromelina, un enzima particolarmente indicato in questi casi (tanto che se ne ricavano anche degli integratori alimentari), l’ananas è oltretutto protettiva per lo stomaco, anti-cellulite e perfetta in contesti di cistite e gastrite; e poi, quanto è saporita?

Olio di pesce e pesce azzurro

Tutti gli alimenti ricchi di Omega 3 e 6 sono perfetti per contrastare dei processi infiammatori in corso; non fanno, ovviamente, eccezione l’olio di pesce, lo sgombro, il salmone e, in generale, il pesce azzurro che vanno in soccorso anche di artrite e artrite reumatoide;

Olio extravergine di oliva

Come ti ho anticipato, il nostro prezioso olio è fondamentale per lenire questi fastidi, tanto da essere chiamato “l’ibuprofene naturale”; perfetti anche l’olio di canapa o di lino, le noci e l’avocado (canapa e semi di lino, in realtà, vanno presi in considerazione anche puri e non lavorati);

A proposito di canapa, in commercio esiste una fantastica pomata antinfiammatoria con alta concentrazione proprio di olio di canapa che dà un sollievo naturale da dolori articolari e muscolari, a mio dire quasi miracolosa. Quindi prima di assumere farmaci, dato che non costa molto, provala sono sicura che ne rimarrai estasiata.
La puoi acquistare subito da qui

Cereali integrali

Dal riso al grano, dal farro alla segale, tutti i cereali sono raccomandatissimi in contesto di infiammazioni, a patto che siano integrali; come mai?

Perché in questo modo si può approfittare di un alto contenuto di fibre oltre che della ricchezza in ferro, fosforo, minerali e vitamine del gruppo B che riescono a mantenere stabili i valori della glicemia; in particolare, il riso integrale è l’alimento ideale per sopperire a questa esigenza da parte dei celiaci.

♥ Leggi anche: Come usare lo zenzero: 5 modi che probabilmente non conosci

Alimenti da evitare

Ovviamente, all’opposto degli alimenti antinfiammatori ci sono quelli tassativamente da evitare: cibi, cioè, che per loro natura peggiorano uno stato infiammatorio in atto.

Tra questi, sicuramente carni e insaccati, uova, latticini, arachidi ma anche tutti quelli che contengono zuccheri e carboidrati raffinati (come pasta e pane) e prodotti confezionati pieni di additivi, coloranti, dolcificanti, esaltatori di sapidità e conservanti (come dadi da brodo, snack, merendine e sughi pronti).

Infine, anche un eccesso di alcol può creare problemi: meglio fermarsi a due bicchieri di vino al giorno per gli uomini ed uno per le donne.

Un gel antinfiammatorio che funziona alla grande

Spero che questo mio breve articolo ti abbia aiutato in qualche modo, ovviamente gli alimenti antinfiammatori aiutano se assunti con regolarità e integrati all’interno di un regime alimentare salutare, se sei infiammata ora in questo momento e vuoi che ti passi il dolore … come risolvere?

Beh oltre al gel che ti ho consigliato qualche paragrafo fa c’è n’è un altro (sempre della stessa ditta) che aiuta molto con le infiammazioni, dando sollievo dal dolore di Muscoli e Articolazioni … ovviamente sempre tutto naturale.
L’aspetto non è un granché (sembra fango) ma funziona alla grande – l’ho usato per mal di testa da cervicale, dolore al collo e spalle.
Ne puoi farne scorta acquistandolo subito da qui