Come pulire l’oro: 5 trucchi per pulire i gioielli d’oro

Ecco alcuni utili consigli su come pulire l’oro in particolar modo i gioielli d’oro

22
Come pulire i giolielli d'oro
Come pulire i giolielli d'oro

Come tutte le cose anche le nostre gioie hanno bisogno di manutenzione e pulizia dunque di tanto in tanto è bene aprire il cofanetto dei gioielli specie se sono d’oro e verificare che questi non si stiano dannegiando.

I gioielli si sporcano velocemente a causa del sudore, dell’unto della pelle, della polvere ma non è sempre necessario ricorrere ad un professionista per la loro pulizia perchè esistono dei modi facili e veloci per “sgrassare” e pulire i vostri gioielli.

1. Pulire i gioielli con acqua calda e detersivo

Nel primo metodo prendiamo un pentolino in metallo e vi versiamo dentro acqua calda e qualche goccia di detersivo per i piatti quindi facciamo sobbollire un poco il tutto ed immergendovi i gioielli in oro lasciandoli a bagno alcuni minuti.

Quindi con uno spazzolino (da denti vecchio va benissimo) si sfregano delicatamente una volta tolti con un mestolo forato dall’acqua, essendo bollenti abbiate l’accortezza di usare dei guanti. Quindi asciugate con della carta il gioiello.

2. Panni speciali per pulire l’oro

In un altro metodo si consiglia di ricorrere a dei panni speciali utilizzati dagli orafi che si possono acquistare direttamente in gioielleria, in un negozio ben fornito oppure online qui.

E’ un metodo molto veloce: si strofina il gioiello con l’apposito panno e poi lo si strofina con un panno pulito in cotone. Veloce no?

3. Pulire i gioielli d’oro con i semi di melone

Il terzo metodo è molto più casalingo e simile al primo ma stavolta gli utensili comprendono semi di melone.

Dopo aver mangiato il melone non gettate nè il succo nè i semi ma utilizzateli per pulire i vostri gioielli in questo modo: raccogliete i semi ed il succo in una ciotola ed immergetevi i gioielli quindi sciacquate con acqua tiepida e asciugate.

4. Oro splendente con bicarbonato e sapone

Il quarto metodo propone di mischiare un cucchiaino di bicarbonato a del sapone delle mani e di sfregare sempre con lo spazzolino vecchio il composto sul gioiello da pulire quindi risciacquare e pulire con uno strofinaccio di cotone.

5. Usa il dentifricio per pulire i gioielli d’oro

Un altro metodo molto utilizzato è il dentifricio: s’immergono i preziosi nell’acqua quindi li si spazzola con il dentifricio, si risciacqua e si asciugano.

♥ Leggi anche: Come fare gioielli con le conchiglie

Come pulire l’oro: Un consiglio!

E’ bene ricordare però che non tutti i gioielli possono essere puliti in casa ma solo quelli semplici e poco lavorati o che non hanno pietre preziose.

Occorre fare attenzione con i pavè di diamanti e brillanti perchè particolarmente delicati.

In particolare non immergete mai le pietre preziose in acqua calda e che non possono esser bolliti perle, coralli, cammei o smaltati.

Anche la spazzolatura va eseguita con cura a seconda della delicatezza o meno del gioiello.

Ricordate inoltre di tappare bene il lavandino durante l’immersione, la pulizia ed il risciacquo onde evitare di perdere i gioielli.