Come fare il gelato senza gelatiera in 3 passaggi

Come fare il gelato in casa senza gelatiera in 3 passi, ti spieghiamo come farlo senza troppi zuccheri coloranti e conservanti... insomma buono!

40
Gelato fatto in casa senza gelatiera
Gelato fatto in casa senza gelatiera

E’ possibile fare il gelato in casa senza gelatiera? Certo che SI!

Quante storie e leggende sono sorte attorno al gelato?

Dai tempi in cui si presume che i cinesi trovarono il modo di conservare il ghiaccio fino ai romani che cercarono di sfruttarlo per conservare sostanze dolci.

In Sicilia, gli arabi, mescolavano il ghiaccio ed il succo della frutta creando una sorta di ghiacciolo (sherbeth).

Ovviamente la teoria principale è che siano stati gli italiani ad inventarlo.

Il gelato fu reso celebre da Caterina De’ Medici per cui fu preparato dal cuoco Ruggeri.

Rapidamente il gelato di diffuse in Europa grazie anche ai molti italiani che aprirono ristoranti e caffè oltralpe.

C’è da dire che da allora diverse cose son cambiate: i gusti del gelato principalmente, che oggi si fa praticamente con tutto.

Il gelato artigianale rimane sempre il più buono poiché in quelli industriali vi sono sempre troppi zuccheri, conservanti e coloranti.

Si può fare il gelato in casa senza gelatiera?

Certo e non è necessario avere la gelatiera.

D’estate può essere una fantastica idea per intrattenere i bambini ed i loro amichetti, o può essere un modo per stupire parenti ed amici a fine cena o in una piacevole serata in cui si vorrebbe gustare un dessert in casa.

Come fare il gelato in casa senza gelatiera dunque?

In realtà è abbastanza facile, seguite la nostra guida.

Fare il gelato al cioccolato senza gelatiera

Supponiamo di voler fare un gelato al cioccolato.

1° Passaggio

Si prende il cioccolato, lo si spezzetta e lo si fa sciogliere a bagnomaria (quindi tegame piccolo pieno di acqua bollente con un tegame ancora più piccolo dentro con la cioccolata da fondere all’interno).

Quindi si mette a bollire il latte con un cucchiaio di farina, mescolando per bene.

Si versa dunque lentamente il cioccolato fuso sempre mescolando finchè non sarà diventato un composto cremoso.

Si lascia freddare.

2° Passaggio

A parte si sbattono tuorli e zucchero fino a far diventare il composto morbido e spumoso.

Si aggiunge alla crema di cioccolato e si fa di nuovo bollire a fiamma bassissima fino ad ottenere una crema omogenea.

Una volta che il composto è freddo si aggiunge la panna mescolando per bene.

3° Passaggio

A questo punto si versa il composto freddo in una vaschetta d’acciaio (meglio se già fredda di freezer) ma non fino al bordo e livellando la crema.

Si pone quindi nel congelatore, si mescola ogni mezz’ora il tutto per cinque ore.

Forse ti serve una gelatiera?

gelatiera
H.Koenig HF250 Macchina per Gelati e Sorbetti

Se hai la passione per il gelato, quello che ti serve è di sicuro una gelatiera.

In commercio ce ne sono di vari prezzi, esistono anche prodotti da 30€ ma ti consiglio di non buttare i soldi. La cifra media da spendere non è accessiva devi stare sui 150/180e per avere una gelatiera decente.
Una su tutte a mio avviso è quella della h.koenig, spesso si trova in offerta, nel link sotto, a 149€ rispetto ad altre è davvero silenziosa.
Più o meno fai 1,5kg di gelato impiegandoci circa 50min. (nelle istruzioni c’è scritto 40 – ma dipende anche se gli ingredienti che vai ad inserire sono freddi o meno) con tanto si stop automatico e il recipiente rimovibile.
P.S. Se vuoi un gelato bello soffice e cremoso prova mettere un cucchiaino di farina di semi di carrube.
Guarda il prezzo e compra subito la gelatiera della h.koenig

Come fare il gelato senza gelatiera: Un consiglio!

Si possono aggiungere frutta (anche surgelata come i frutti di bosco), yogurt ed aromi, l’importante è rispettare questa percentuale: latte almeno il 60%, seguito dagli zuccheri 14~24% e dalla panna 5~20% e naturalmente le uova.
Mescolarlo ogni mezz’ora è fondamentale per rompere i cristallini di ghiaccio e farsì che il gelato resti morbido.