Come visitare Torino

Condividi "Come visitare Torino" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come visitare Torino

Come visitare Torino

Organizzare le vostre vacanze fin da ora, certo, ma dove andare? Ci vorrebbe una meta, affascinante, magica che sia culturale che romantica ma anche divertente. Torino è questa meta perchè racchiude in se tutto il meglio che si può desiderare da una vacanza. E' un luogo avvolto nel mistero perchè pare sia un centro di magia bianca ma anche di forze occulte, è ricca di monumenti e di testimonianze storiche dei periodi attraversati dall'Italia. Ecco dunque una piccola guida sul come destreggiarsi in questa città e sul come pianificare il viaggio.

  • Cosa serve
  • › valigia
  • › mappa della città

ecco come fare..

1

Prima di tutto occorre stabilire un periodo ideale in cui visitare Torino, la primavera è un'ottimo periodo come l'estate se non soffrite eccessivamente il caldo, ovviamente si sconsiglia l'inverno a causa dei temporali o della neve. Oppure si possono scegliere i periodi delle festività e degli eventi come il Salone del gusto o la Fiera del libro.

 

2

Una volta stabilito il periodo occorre stabilire con che mezzo si raggiungerà Torino se in aereo, in treno o con mezzi propri, l'ultima non è strettamente necessaria perchè a Torino i mezzi pubblici sono efficenti e funzionali.

3

Scegliere un hotel a Torino non è cosa difficile occorre semplicemente restringere il campo in base alle nostre priorità se ad esempio viaggiate con animali al seguito informatevi se sono ben accetti, o se viaggiate con la famiglia potete optare per un albergo per famiglie oppure se il vostro budget è contenuto potete preferire un B&B.

4

Fra le cose da vedere a Torino evidenziamo: il Museo del Risorgimento, il Museo della Montagna, il Museo dell’Auto, il Museo di Scienze Naturali, il Museo Egizio, la Galleria Sabauda, il Museo del Cinema, il Museo arte urbana, il Museo Internazionale delle Arti Applicate Oggi, il Museo della Sindone, il Museo Lombroso, la Pinacoteca Agnelli e le Fondazioni d’Arte. Fra i monumenti invece citiamo il Palazzo Reale, il Duomo, Palazzo Madama, Palazzo Carignano, il Teatro Regio, il Borgo Medievale del Valentino, la Chiesa della Consolata, la Basilica di Superga, la Fontana Angelica di Piazza Solferino, il Castello del Valentino acquistato da Emanuele Filiberto di Savoia, le chiese San Carlo e Santa Cristina, l'Augusta Taurinorum e la Mole Antonelliana. Nei dintorni da Torino da non perdere: la Reggia della Venaria Reale, la Galleria di Diana e la Reggia dal Borgo Antico.

5

Ovviamente non si possono non assaggiare i piatti tipici torinesi: la salsa di bagna caôda, i plin, agnolotti farciti di carne o i tajarin conditi con sugo d’arrosto, il bollito misto, la Cisrà o zuppa di ceci, la Brudera a base di sangue e carne di maiale e di gallina, il risotto al Barolo, il pollo alla Marengo, la Torta Savoiarda, gli amaretti, i crumiri ed i gianduiotti.

6

Video su Torino

Come visitare Torino: Un consiglio!

Le cose da vedere, come i ristoranti, come gli hotel sono tanti scegliete sempre dunque secondo il vostro interesse e le vostre priorità informandovi e pianificando il tutto prima di partire per non trovarvi all'ultimo momento con scelte improvvisate e difficili da prendere, ciò contribuirà a rendere il vostro viaggio più sereno e confortevole.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..