Come visitare Alessandria d'Egitto

Condividi "Come visitare Alessandria d'Egitto" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come visitare Alessandria d'Egitto

Come visitare Alessandria d'Egitto

Sognate per le vostre prossime vacanze una meta esotica da mille e una notte? Un paradiso tropicale in un'atmosfera millenaria ed affascinante? Allora la destinazione che fa per voi è Alessandria d'Egitto, che fu fondata nel 332 a.C. da Alessandro Magno e che è divenuta la capitale per un notevole periodo storico nonchè una delle più famose città d'Egitto, oggi centro portuale nonchè meta turistica di notevole interesse. Stiamo parlando di straordinari luoghi che custodiscono reperti importantissimi per la storia del genee umano dai musei ai siti archeologici alla Biblioteca di Alessandria. Organizzare una vacanza in Alessandria d'Egitto non è cosa complicata e difficile basta solo stabilire le proprie priorità e pianificare il più possibile, anche i dettagli in modo da non lasciare spazio ad imprevvisti o dubbi dell'ultimo minuto che possono farvi sprecare tempo prezioso, denaro e rovinarvi potenzialmente la vacanza.

  • Cosa serve
  • › biglietti aerei
  • › mappa
  • › valigie

ecco come fare..

1

Come raggiungere Alessandria d'Egitto? E' il primo quesito che dovremmo porci, è bene sapere che non ci sono molti voli diretti e che per lo più si opta per un volo che fa scalo al Cairo, per raggiungere la città poi si può optare per un taxi o un mezzo pubblico.

2

Quando visitare Alessandria d'Egitto? Secondo quesito, ovviamente è necessario sapere qual è il miglior periodo per visitare questa città. Essendo una città che si affaccia sul Mediterraneo ovviamente il periodo consigliato è l'estate in tal modo si può vedere tranquillamente la città senza esser sorpresi da improvvisi acquazzoni e naturalmente si possono vedere le spiagge che sono una delle principali attrazioni di Alessandria. 

3

Cosa mettere in valigia? Il cosa mettere in valigia per una vacanza in Alessandria sembra essere scontato ma in realtà si dovrebbe tener conto della civiltà con la quale ci raffronteremo in questo viaggio, quindi si consiglia di tener a mente che i capi scollati in determinati luoghi non sono ben accetti e che anche in alcune spiagge occorre avere un occhio di riguardo per l'abbigliamento. Quindi ok il costume ma abbinato ad un pareo ed una maglietta. Naturalmente non dimenticate infradito e crema solare!

4

Cosa vedere in Alessandria d'Egitto? Fra le attrazioni più interessanti d'Alessandria d'Egitto di questa città citiamo: l'antica Biblioteca di Alessandria dove sono custodite opere prestigiose di grande valore, il quartiere di Bahari, il Castello della città luogo molto romantico fra l'altro, i mercati che sono decisamente un luogo affascinante, le catacombe di Kom el Shokafa (II secolo d.C) che sono un'interessante testimonianza del culto religioso degli antichi egizi, la colonna di Pompeo (297 d.C.), il Museo Greco Romano in cui ammiriamo alcune mummie oltre a statue elleniche e collezioni numismatiche, le tombe di Al-Anfushi, il tempio di El Ras El Souda, la cittadella di Quaitbay, il Museo ebraico, la Moschea di El Naby Daniel e la Moschea di El Moursi Abou El Abbas, la piazza moderna Midan Saad Zaghloul e la King Farouk Palace la dimora del sovrano Farouk.

Come visitare Alessandria d'Egitto: Un consiglio!

Naturalmente tenendo conto del fatto che ci troviamo in una differente cultura di conseguenza teniamo a mente che in linea di massima vi sono degli usi e costumi quindi dovremmo evitare di mangiare con la mano sinistra o di utilizzare la mano sinistra per i convenevoli perchè è considerata la mano impura.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..