Come praticare lo yoga hair

Condividi "Come praticare lo yoga hair" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come praticare lo yoga hair

Come praticare lo yoga hair

E' una pratica che si sta rapidamente diffondendo, si tratta dello yoga hair. Questa pratica yoga pare apporti numerosi benefici al corpo ma in particolar modo ai capelli perenni vittime dello stress, del caldo/freddo, del cambio delle stagioni. In sostanza si tratta di una combinazione di esercizi fisici e rilassamento psicologico quindi yoga combinato con una pressione esercitata sul cuoio capelluto,  sul collo ed alle tempie. Si può tranquillamente praticare in casa in un momento di relax come il bagno ad esempio. Il massaggio che si applica  stimola i punti energetici ripristinando una corretta circolazione sanguigna che nutre e da vigore al cuoio capelluto ma che induce anche relax in tutto il corpo. Vi sentirete invasi da un totale benessere, non vorreste provare? Scoprite con noi come pratica lo yoga hair.

 

  • Cosa serve
  • › olii essenziali
  • › shampoo
  • › maschera per capelli

ecco come fare..

1

Dunque ci sdraiamo dentro la vasca piena d'acqua calda con magari essenze o sali profumati che favoriscono il rilassamento (è consigliata la lavanda, arancio per chi soffre di mal di testa o insonnia e menta per combattere l'eccessiva stanchezza), la luce è tenue (utilizzate delle candele possibilmente aromatiche) non ci sono rumori forti o che disturbino quindi chiudiamo le finestre, spegniamo il telefono, chiediamo di non essere disturbati. Preparate la vostra mente al relax per la prossima mezz'ora, controllando il vostro respiro, esaminando i fatti avvenuti durante il giorno senza farvene coinvolgere. Respirate lentamente concentrandovi sull'aria che si diffonde in voi in particolare all'interno della testa.

 

2

Si massaggia uno shampoo naturale sulla radice dei capelli utilizzando la punta delle dita partendo dal collo per arrivare alle tempie e viceversa passando sempre dietro le orecchie. Riscquiamo lo shampoo ed applichiamo una maschera per i capelli eseguendo lo stesso massaggio. Mentre attendiamo che la maschera faccia il suo effetto chiudiamo gli occhi e respiriamo lentamente pensando all'aria che entra dentro di noi. Terminata l'attesa della posa della maschera procediamo col lavarla via.

3

In alternativa lo si può praticare all'aperto, in un parco magari, lontano da rumori e traffico. Il contatto con la natura naturalmente è l'ideale per questo tipo di pratiche ma se non avete un parco vicino potete anche praticare in giardino o sul terrazzo. L'abbigliamento dev'essere comodo e non costrittivo, i capelli sciolti, non indossiamo oggetti metallici e sediamo sull'erba o su un tappettino. Procediamo con gli esercizi sopra descritti.

 

Come praticare lo yoga hair: Un consiglio!

Il massaggio dev'essere di almeno un quarto d'ora ed occorre sciacquare lo shampoo con alternanza di acqua calda ed acqua fredda per stimolare meglio la microcircolazione che nutre i nostri capelli nel caso lo pratichiamo nella vasca. All'aperto l'orario migliore è al tramonto e se avete la possibilità è bene praticarlo due volte al giorno a stomaco vuoto. Se siamo particolarmente tesi e soffriamo di cervicale concentriamo prevalentemente il massaggio sulla nuca e sulla base del collo, se siamo preoccupati sulle tempie e se invece abbiamo mal di testa dietro le orecchie, nell'incavo alla base dei lobi esercitando la giusta pressione per almeno cinque minuti.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..