Cosa fare in caso d'intossicazione da funghi

Se s'ingeriscono dei funghi velenosi sapete cosa fare in caso d'intossicazione? Ecco qualche rimedio tempestivo.. da ricordare.

Condividi "Cosa fare in caso d'intossicazione da funghi" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Cosa fare in caso d'intossicazione da funghi

Cosa fare in caso d'intossicazione da funghi

Nel periodo della raccolta dei funghi, occorre prestare molta attenzione a quelli che si raccolgono perchè è un attimo confondere funghi buoni e funghi velenosi. Se s'ingeriscono, sapete cosa fare in caso d'intossicazione da funghi? Ecco  qualche rimedio tempestivo. 
L'intossicazione da funghi, può rivelarsi mortale, ragion per cui non si raccolgono mai funghi che non si conoscono e non si raccolgono funghi se non si è pratici. Non si consumano mai funghi di cui non si è certi della commestibilità, non si consumano mai funghi raccolti da chi non è esperto.
Normalmente, c'è da dire, tutti i funghi contengono tossine ma mentre in quelli commestibili, le tossine vengono distrutte dalla cottura (ecco perchè nessun fungo si mangia crudo), in quelli non commestibili le tossine sopravvivono e sono un vero e proprio veleno. 
E' bene ricordare che se non si è esperti si deve evitare di raccogliere funghi. I funghi considerati sospetti non vanno mai raccolti, non vanno mai messi insieme ai funghi buoni e vanno mostrati ad un esperto. I funghi non si raccolgono mai piccoli perchè è più difficile identificarli.

  • Cosa serve
  • › carbone vegetale
  • › resti di funghi consumati

ecco come fare..

1

Riconoscere l'intossicazione da funghi

Se dopo aver mangiato funghi si accusano dolori addominali, malessere generale, mal di testa, arrossamento del viso, abbassamento della pressione, vomito, sudorazione abbondante, allucinazioni, confusione, confusione e diarrea è il caso di correre immediatamente all'ospedale. Indispensabile portare con sé i funghi avanzati, crudi o cotti, se non ne sono avanzati portare le parti tagliate gettate nella spazzatura. I sintomi possono comparire anche a distanza di quattro/sei ore dall'ingestione. 

2

Cosa fare in caso d'intossicazione da funghi

Mantenere la calma per evitare che le tossine si diffondano più velocemente, se c'è nausea indurre il vomito, recarsi subito al pronto soccorso (o chiamare il 118) portando tutti coloro che hanno ingerito i funghi anche se non manifestano i sintomi. Non ingerire bevande alcoliche o latte che possono peggiorare l'intossicazione. Non assumere farmaci contro la dissenteria che è il meccanismo con cui il corpo si libera dalle tossine. Assumere del carbone vegetale se lo si ha a disposizione. 
Una volta giunti al pronto soccorso, si dovrà informare il personale medico circa i funghi ingeriti, la quantità, il tempo intercorso fra l'ingestione dei funghi e la comparsa dei sintomi e le bevande che si sono assunte dopo. In ospedale si viene sottoposti alla lavanda gastrica ed ad una reidratazione dei liquidi persi, nonché agli esami del sangue.

Cosa fare in caso d'intossicazione da funghi: Un consiglio!

Se non si è sicuri della commestibilità dei funghi, vanno portati in un centro micologico. I funghi si consumano sempre ben cotti. Non si consumano in quantità elevate per non affaticare il fegato. Non dare da mangiare funghi ai bambini, alle donne in attesa ed a persone affette da particolari patologie. Sono da evitare anche i funghi con muffa, parassiti, vecchi o conservati male. Occorre prestare molta attenzione ai sintomi: si può scambiare l'intossicazione per una indigestione, invece se si sono consumati dei funghi e anche molte ore dopo si manifestano i sintomi, anche lievi, bisogna andare subito in ospedale.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..