Come mantenere l'abbronzatura

Finalmente abbiamo raggiunto la tonalità di abbronzatura desiderata ma ora cominciamo a temere che ci lasci troppo presto, ecco come mantenere l'abbronzatura più a lungo possibile.

Condividi "Come mantenere l'abbronzatura" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come mantenere l'abbronzatura

Come mantenere l'abbronzatura

Ok ci siamo abbronzati (leggi Come avere un'abbronzatura perfetta). E adesso? Finalmente abbiamo raggiunto la tonalità di abbronzatura desiderata ma ora cominciamo a temere che ci lasci troppo presto? Nessun problema la nostra tintarella rimarrà ancora un bel po' con noi se avremmo cura di seguire alcuni piccoli accorgimenti.
Attrraverso l'alimentazione e la cura del corpo possiamo fars sì che questo bel colorito tanto agognato non sparisca tanto presto.

  • Cosa serve
  • › doposole
  • › aloe vera
  • › frutta
  • › verdura
  • › crema idratante
  • › olio d'oliva
  • › frutta secca
  • › acqua
  • › burro di karitè

ecco come fare..

1

Mantieni l'abbronzatura con l'alimentazione e doccia

Dobbiamo riguardare l'alimentazione: acqua, frutta e verdura a volontà. Preferibilmente scegliamo frutta e verdura di colore rosso, giallo-arancio molto preziosa per la nostra pelle perchè contengono vitamina B ed E, inoltre occorre bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Integriamo inoltre il consumo di olio d'oliva (3 cucchiaini al giorno) e frutta secca.
Per quanto riguarda il lavarsi preferiamo la doccia alla vasca perchè sostare a lungo nell'acqua (specie se calda) ed utilizzando un bagno gel idratante specifico anzichè il solito bagnoschiuma. Quando ci asciughiamo inoltre tamponiamo la pelle con l'asciugamano anzichè sfregarla.
Il tutto per evitare che si formino antiestetiche chiazze o che la pelle si desquami velocemente.

2

Nel caso in cui cominciamo a notare segni di desquamazione facciamo un delicato scrub (a base di bicarbonato è il top) che uniformi il colorito della pelle. Quindi procediamo ad applicare una buona crema idratante (no ai prodotti acidi) preferendo i prodotti a basè di burro di karitè (preferiamo sempre prodotti naturali) o se siamo appena rientrati dalla spiaggia abbiamo cura di adoperare un doposole che va sempre comunque usato dopo essersi esposti al sole. Evitiamo alcool e profumi che disidratano la pelle.
E' bene ricordare che la nostra migliore alleata è l'aloe vera, che fra l'altro possiamo coltivare sul balcone in un vaso, il succo delle sue foglie è l'ideale: è un ottimo doposole, idrata la pelle ed aiuta ad allevviare le scottature.

 

3

Usare sempre il solare sfatando il mito secondo cui il solare c'impedirebbe di abbronzarci, errato il solare impedisce alla pelle di inaridirsi, scottarsi e quindi perdere l'abbronzatura. 

 

Come mantenere l'abbronzatura: Un consiglio!

Il segreto sta tutto nel tenere la pelle idratata e nel fare il pieno di vitamine e betacarotene che consentono alla nostra pelle di proteggersi e mantenere un bel colorito. Per fissare l'abbronzatura possiamo sfruttare un po' di tempo libero (bastano venti minuti) all'aperto, magari al sole, quindi approffitiamo della luce solare a disposizione per un giro in bici o una passeggiata nel parco o perchè no una lettura sulla sdraio nel terrazzo. L'abbronzatura ricordiamolo, è un procedimento che inizia prima di esporsi al sole quindi se ancora non avete iniziato a guadagnarvi un po' di tintarella fate il pieno di betacarotene per andare sul sicuro: proteggerete la vostra pelle. Inoltre non cerchiamo di "allungare" troppo l'abbronzatura che è un fenomeno naturale ma o

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..