Come creare un giardino xeriscaping

Xeriscaping è un metodo di approccio alla gestione del terreno che consente di risparmiare acqua in questo articolo viene spiegato con vari consigli come adattare questo metodo al giardino di casa.

Condividi "Come creare un giardino xeriscaping" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come creare un giardino xeriscaping

Come creare un giardino xeriscaping

Si sta diffondendo una nuova mania nel campo del giardinaggio: si chiama xeriscaping. Dopo i giardini zen arrivano i giardini stile Colorado, ovvero con piante che hanno bisogno di poca acqua e manutenzione.
Mettiamo che hai un giardino ma che non hai il pollice verde ma comunque vorresti vederci crescere qualcosa, fare xeriscaping è un ottimo inizio per dare un nuovo stile al tuo giardino e per cominciare ad occupartene.
Quindi si possono avere delle zone verdi senza spendere un capitale in acqua e con poca manutenzione. Il giardino del futuro? Probabile, sicuramente ideale per risparmiare acqua, letteralmente xeriscaping significa “ambiente naturale asciutto” da xeros “asciutto”e landascape “ovvero “ambiente naturale”.
Un giardino di cactus dunque? Non necessariamente.
Come creare un giardino xeriscaping? Te lo spieghiamo noi.

ecco come fare..

1

Creare lo spazio per il giardino

Occorre studiare per bene il giardino o lo spazio disponibile prima di buttarsi nello xeriscaping.
Qual è la zona più assolata?
Qual è la più umida o quella in cui si accomuna più acqua?
Com'è il terreno? Il terreno dev'esser adatto alle piante che intendiamo trapiantare. Se è poco ricco di sostanze nutritive questa vanno integrate se è troppo umido va aggiunta sabbia.
Quindi occorre progettare il giardino xeriscaping organizzandolo in aree da classificare come:
oasi ovvero il punto in cui si raccoglie più ombra e umidità,
la zona arida che riceve più sole e la zona di passaggio fra le due.
In base a queste fasce si decidono che piante collocare, ogni pianta nella giusta area (dunque i cactus più adatti alla siccità)

2

Scegliere le piante per il giardino

Si cerca una lista di piante (reperibile sul sito del Ministero dell'Agricoltura italiano) che meglio sopportano la mancanza d'acqua, quindi vanno sistemate secondo le fasce. Nelle zone attorno a fontane, attorno alla casa ed attorno agli alberi si prediligeranno piante colorate.
Nella zona considerata più arida si può allestire un piccolo prato verde che non necessiti molta manutenzione, se l'area è molto vasta si può creare al centro un'aiuola rialzata, o porre un elemento decorativo che crei movimento ed abbellisca. Nelle zone oasi per evitare di dover continuamente estirpare le erbacce, è preferibile collocare le piante nei vasi. Nelle zone di transizione si possono posizionare piante che abbiano bisogno di luce ed acqua nella media, magari dalle forme inconsuete più che dai colori sgargianti.

3

Il sistema d'irrigazione per un giardino xeriscaping

È meglio installare un sistema d'irrigazione che faccia risparmiare l'acqua e ridurre l'evaporazione, in modo da usarne la quantità giusta. L'ideale è il goccia a goccia o l'irrigatore con il timer.

Come creare un giardino xeriscaping: Un consiglio!

Decora il tuo giardino zeriscaping con dei vialetti fai di ghiaia o lastre di pietra e delinea le aree con ciottoli o con delle rocce. Attua la pacciamatura nelle zone dove vuoi che il terreno rimanga umido o nutrito più a lungo. Attiva il sistema d'irrigazione solo dopo il tramonto per non danneggiare le piante ed evitare l'eccessiva vaporizzazione dell'acqua. Attenzione alle piante scelte: non devono essere specie protette.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..