Come riconoscere e prevenire la Leishmaniosi canina

La Leishmaniosi canina è difficilmente ed è una patologia del cane che può fare la sua comparsa in qualunque momento ecco come riconoscerla e prevenirla.

Condividi "Come riconoscere e prevenire la Leishmaniosi canina" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come riconoscere e prevenire la Leishmaniosi canina

Come riconoscere e prevenire la Leishmaniosi canina

La Leishmaniosi canina è una patologia del cane che può fare la sua comparsa in qualunque momento. Questa versione non è contagiosa per l'uomo a meno di non esser punti dallo stesso insetto. E' così che il cane contrae la Leishmaniosi: viene punto da un pappataci che inietta nel suo corpo la Leishmania infantum (o brasiliensis, donovani, infantum, major, mexicana, tropica a seconda del luogo in cui ci si trova), ovvero un protozoo tipico delle zone italiane che viene inoculato dagli insetti flebotomi per l'appunto.
Gli insetti flebotomi si trovano soprattutto nei pressi di zone umide, boschi, colline e zone paludose, d'inverno sono per lo più a riposo ma in compenso d'estate sono molto attivi e sono animali notturni.
Dicevamo che la trasmissione non avviene per diretto contatto fra l'uomo e il cane ma sempre tramite l'insetto flebotomo, che magari punge il cane infetto e infetta il soggetto che viene punto subito dopo.
La Leishmaniosi canina è difficilmente curabile, se presa in tempo si hanno buone possibilità ma il decorso è comunque cronico degenerativo per cui non regredisce mai del tutto. Si può individuare tramite delle apposite analisi del sangue. 

 

ecco come fare..

1

Come riconoscere la Leishmaniosi canina

La leishmania cresce nelle cellule del sistema immunitario del cane presentando sintomi come affaticamento precoce, sonnolenza, dimagrimento, febbre, vomito, dissenteria emorragica, tosse, anemia a causa dell'incremento dei globuli rossi, epistassi per il ribassamento delle piastrine, aumento di volume di fegato e milza, incremento della diuresi, incremento della sete a causa dell'insufficienza renale, ipoproteinemia ovvero perdita delle proteine attraverso i reni, paresi e/o paralisi degli arti posteriori, ingrossamento dei linfonodi e dolori articolari.
Nella forma cutanea invece presenta i seguenti sintomi: ispessimento della pelle, desquamazione, rarefazione del pelo, onicogrifosi ovvero anomala crescita abnorme delle unghie, ulcere a livello di zona peri-oculare, cuscinetti plantari e mucocutanee e formazione di noduli cutanei.

2

Come prevenire la Leishmaniosi canina

Occorre applicare gli appositi repellenti per i flebotomi dietro consulto del veterinario e proteggere l'esterno con tutte le risorse che possiamo trovare per difenderci dalle zanzare e dai pappataci, quindi mettere anche le zanzariere alle finestre. Fare il vaccino contro la leishmaniosi, soprattutto se ci si sposta verso una zona a rischio.
Evitare di portare il cane a passeggio al tramonto, ora in cui i flebotomi sono più attivi.

Come riconoscere e prevenire la Leishmaniosi canina: Un consiglio!

Ci sono degli appositi collari e repellenti contro i pappataci che non vanno mai sottovalutati, specie se ci si trova in zone a rischio. E' inoltre consigliabile di fare saltuarie analisi del sangue al cane perchè la leishmaniosi canina può rimanere asintomatica per molto tempo manifestandosi all'improvviso. Occorre infine ricordare le buone norme d'igiene come non lasciare spazzatura aperta o in giro per il giardino o vicino alle stanze più frequentate, non lasciare sotto vasi pieni d'acqua o altre vaschette d'acqua in cui i flebotomi possano deporre le uova e cercare di non tenere legna in casa d'estate.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..