Cosa c'è da sapere sul cambio gomme invernali

Mantenere le gomme estive anche durante la stagione invernale è molto rischioso infatti la tipologia di mescola e tenuta sono diversi ecco cosa c'è da sapere.

Condividi "Cosa c'è da sapere sul cambio gomme invernali" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Cosa c'è da sapere sul cambio gomme invernali

Cosa c'è da sapere sul cambio gomme invernali

E' molto importante con l'approssimarsi della brutta stagione, effettuare il cambio gomme invernali. Mantenere le gomme estive anche durante la stagione invernale è molto rischioso, lo pneumatico estivo difatti ha una differente tenuta su strada, aderisce male sul bagnato e non è adatto ad affrontare percorsi ghiacciati o innevati.
Le gomme invernali, invece, hanno un battistrada differente che permette il drenaggio e sono fatte con materiali adatti al freddo che riescono ad avere un buon grip. Il tutto si traduce in meno incidenti e più sicurezza. 

ecco come fare..

1

La legge sulle gomme invernali dice..

Per legge è obbligatorio montarle il 15 novembre e tenerle fino al 15 aprile, con l'obbligo di avere a bordo anche le catene da neve. Inoltre in caso di neve, occorrerebbe montare un treno di gomme termiche e non solo quelle motrici. Le date possono variare da regione  regione questo è un ottimo tools per sapere le date esatte regione per regione

2

Le gomme invernali

A differenza delle gomme estive, hanno scanalature ed intagli più profondi e questo determina una maggiore aderenza al suolo, soprattutto in caso di neve poiché le lamelle di cui è dotata la gomma, scaldandosi, bloccano la neve. La mescola in silice delle gomme invernali si scalda per l'azione del rotolamento garantendo maggiore stabilità in curva, nella frenata e sul bagnato per via dell'aderenza al suolo.

3

Misura dello pneumatico

Per effettuare il cambio di gomme invernali, è necessario conoscere il numero dello pneumatico e del cerchio, indicati sul libretto di circolazione e sulla ruota. Si tratta di un dato importante, quando si sceglie una gomma che può essere più larga, fino al limite indicato sul libretto di circolazione, ma non può essere logicamente di una misura differente. Inoltre la gomma termica, deve riportare la sigla M+S ovvero Mud + Snow = Fango + Neve.

4

Usura delle gomme termiche

Se avete dovete fare il cambio delle gomme invernali, e volete sapere se quelle che avete già vanno ancora bene osservate il battistrada. Il disegno dev'esser in rilievo e non liso, infilate una moneta da due cent nella scanalature, se vedete il centro la gomma è da sostituire. Se una delle due è più usurata dell'altra vanno cambiate per forza entrambe. 

5

Il cambio gomme invernali

Durante l'acquisto degli pneumatici per il cambio gomme invernali, occorre leggere le etichette, specie se non si acquistano dal gommista. Nell'etichetta è indicato il consumo di carburante (A è il massimo della perfomance e G è la minima), la rumorosità ma soprattutto l'aderenza sul bagnato dove A indica una gomma di alta qualità ed F una gomma di bassa qualità.

Cosa c'è da sapere sul cambio gomme invernali: Un consiglio!

E' importante non usare le gomme termiche in estate, si usurano più velocemente e pertanto risultano una soluzione poco economica. Assicurarsi sempre che le gomme termiche siano della misura adatta e rispettino indice di carico e velocità, pena le sanzioni ai posti di blocco.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete

Altri utenti hanno ritenuto interessare anche:

RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..