Come cucinare la trippa

Condividi "Come cucinare la trippa " con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come cucinare la trippa

Come cucinare la trippa

E' un piatto povero, proveniente dalle semplici ed antiche tradizioni eppure è un piatto molto saporito e decisamente saziante. Stiamo parlando della trippa ovvero quella categoria di tagli di carne che rientra nel genere delle frattaglie trattasi difatti dello stomaco del vitello (o della mucca) e si distingue in rumine, reticolo e omaso. Si trova in commercio in due colori: bianco o grigio a seconda il metodo di pulitura o precottura che hanno subito, la differenza sta nel sapore difatti la trippa bianca ha un sapore  più delicato mentre quella grigia un sapore più marcato. E' un piatto tipicamente invernale, l'ideale per quando fuori cade la neve ed la temperatura cade a picco dalle parti dello zero, è un secondo ideale ma anche un piatto unico se vogliamo. Molti lo ritengono proprio un cibo consolatorio perchè è buona, calda e riempie la pancia. Vi sono tanti modi diversi di prepararla ma noi vi suggeriamo la ricetta più completa ed originale.

  • Ingredienti per 4 persone - Tempo di preparazione:
    Cosa serve:
  • › 400 gr. Trippa bianca o grigia
  • › 1 cipolla
  • › 1 scatoletta di fagioli
  • › 4 patate
  • › 2 spicchi aglio
  • › menta
  • › peperoncino
  • › salsa di pomodoro
  • › olio evo

ecco come fare..

1

Per prima cosa sciacquate la trippa sotto l'acqua corrente (per 4 persone ne basteranno 400 gr.) e lasciatela scolare in uno scolapasta, prendete un tegame dai bordi alti e versatevi dentro 3 cucchiai d'olio. Prendete una cipolla mondatela e tagliatela a fette, quindi prendete 4 patate mondatele della buccia sciacquatele e tagliatele a spicchi. Ora prendete due spicchi di aglio e privateli della buccia. 

2

Accendete la fiamma sotto il legame e quando l'olio è caldo versatevi dentro la cipolla, l'aglio e le patate lasciate soffrigere quindi unite la trippa e rimestolate. Prendete ora una lattina di fagioli rossi o di borlotti aprite e versate il contenuto nel tegame. Rimestate.

3

A questo punto abbassate la fiamma e versate uno o due mestoli di salsa di pomodoro nel tegame, girate per benino, aggiungete del piccante se è di vostro gradimento, in polvere oppure con peperoncini interi. Se la trippa è precotta occorrerà cuocere per una mezz'oretta se invece è bianca sarà necessaria un'oretta. Cuocere a fuoco basso con il coperchio. A cottura terminata potete aggiungere un uovo sbattuto e rimescolare il tutto ed ovviamente della menta fresca in foglioline.

Come cucinare la trippa : Un consiglio!

Durante il lavaggio della trippa potete aggiungere dell'aceto per ammorbidirla ulteriormente o se è quella di tipo grigio mitigarne il sapore e l'odore. Si sconsiglia di mettere il piccante, ovvero i peperoncini o la polvere del peperoncino, mentre l'olio frigge e soffriggono gli elementi si possono sbagliare i tempi e rischiare che la capsicina bruci e si liberi nell'aria impedendoci di respirare. La menta e l'uovo sono facoltativi così come è facoltativo il trito di sedano e carota da unire alla cipolla a fette ma comunque volendo sono tutte ottime aggiunte per completare il piatto. Ricordatevi inoltre di ridurre la trippa in piccoli pezzi cuoce più facilmente e più velocemente. Volendo si può inoltre sfumare la trippa con del vino bianco in fase di rosolatura per insaporirla.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..