Come fare a cucinare i fiori

Condividi "Come fare a cucinare i fiori" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come fare a cucinare i fiori

Come fare a cucinare i fiori

Ormai non ci è più possibile dire che l'uomo è onnivoro perchè anche al giorno d'oggi la classificazione dell'alimentazione è cambiata, parliamo di vegetariani, vegan, crudisti e fruttariani. Queste nuove forme di concepire l'alimentazione sono partite dall'idea di non mangiare carne, a quella di non mangiare prodotti derivati dagli animali per poi abolire la cottura ed infine ultimamente è sorta l'idea che in realtà l'organismo dell'uomo sia stato progettando esclusivamente per l'ingestione di frutta. A prescindere dal tipo di alimentazione a cui decidiamo di conformarci si può apprendere sempre qualcosa, nel mio caso ho appreso che perfino certi fiori sono commestibili, si possono dunque cucinare ed utilizzare per profumare e guarnire i piatti ma quindi non solo per bellezza. Effettivamente molti di noi alcuni già li conoscono e li utilizzano pensiamo ai fiori di zucca ad esempio. Questo abbinamento fra i cibi ed i fiori che probabilmente coltivate anche voi nel vostro giardino non dovrebbe sorprendervi perchè le proprietà dei fiori sono da sempre state svelate nel loro utilizzo fitoterapico.

 

  • Ingredienti per 1 persone - Tempo di preparazione:
    Cosa serve:
  • › Fiori commestibili
  • › utensili da cucina

ecco come fare..

1

Con i fiori si possono fare diversi abbinamenti come il risotto con i petali di rose, il risotto alle viole, il pollo alle primule, il ragù di carne e petali di rosa, di garofano e di girasole. Oppure il carpaccio di vitello alla nasturzio, il budino alla lavanda, la crema d'anguria con il gelsomino, il caprino coi fiori del rosmarino.

2

Fra i fiori commestibili troviamo: l'aneto, l'angelica, il basilico, la borragine, la camomilla, il cerfoglio, la cicoria, il coriandolo, il crisantemo, il dente di leone o tarassaco, il fiordaliso, il garofano, il girasole, il gelsomino, il gladiolo, la lavanda, il lillà, la margherita, la menta, il ravanello, la rucola, la salvia, il rosmarino, la dalia, la passiflora, il mirto, il trifoglio, la viola e tanti altri. Molti di questi fiori hanno proprietà terapeutiche che alleviano dolori ed infiammazioni o depurative, digestive, antiossidanti e sono ricchi di vitamine e sali minerali.

3

Questi fiori e molti altri si possono mangiare lavandoli e condendoli come una normale insalata o per arricchire un'insalata, li si possono far saltare in padella con un po' di zucchero per guarnire i dolci (come le viole) o al naturale o sbollentarli per faciltarne la cottura e la pulizia, oppure si possono aggiungere alle marmellate oppure si possono trasformare in salse come nel caso del dente di leone che si può aggiungere al ragù per condire la pasta o si può fare un sugo esclusivamente di questo fiore. In pochissimi sanno che si possono anche aggiungere alla frittata. Prima di cucinarli ricordiamoci di scuoterli bene dal polline, verificate che non vi siano insetti e si lavino con acqua fredda, preferiamo coglierli il mattino se non hanno rugiada (se ce l'hanno asciughiamoli per bene con un panno morbido tamponandoli) e maneggiamoli con cura in cucina poichè molto delicati.

4

I fiori colti ma non ultizzati si possono conservare sott'aceto o semplicemente con il gambo immerso in un vasetto d'acqua oppure se ne possono staccare i petali per conservarli in sacchetti di plastica.

Come fare a cucinare i fiori: Un consiglio!

Usate i fiori con parsimonia, sono sconsigliati alle donne in attesa ed a chi soffre di asma. Occorre raccoglierli in zone lontane dalla città e quindi dall'inquinamento, è preferibile coltivarli in casa propria per essere sicuri che non vi sia l'utilizzo di pesticidi. Ricordiamo inoltre che non tutti i fiori sono commestibili perciò è bene attenersi alle indicazioni o chiedere ad un esperto se si è in dubbio.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..