Come togliere la muffa dai muri

Problemi di muffa? Ecco 5 prodotti che ti aiutano a togliere la muffa dai muri e semplici consigli per evitare che la muffa ritorni

Condividi "Come togliere la muffa dai muri" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come togliere la muffa dai muri

Come togliere la muffa dai muri

Può capitare, prima o poi ma speriamo mai, di guardare attentamente alcune pareti di casa e scoprirle macchiate di puntini neri. E' lei, è arrivata: la muffa. Terrore di tutti i casalinghi che sperano sempre, e puntualmente non si realizza quasi mai, di non veder fiorire i terribili puntini nelle proprie mura domestiche.
Ebbene capita che la troppa pioggia/neve/umidità possa impregnare i muri dando luogo alla temutissima e longeva muffa. Se poi incorriamo nella famosa infiltrazione d'acqua si salvi chi può, addio mura pulite. Alcune volte la muffa può esser dovuta alla formazione di condensa, in cucina ed in bagno ad esempio o al ristagno di umidità dei vestiti messi all'interno ad asciugare, in inverno.

Dunque: prima di armarvi di prodotti, spray e tinture sappiate che quella muffa va tolta e che non potete convivere né con lei né con le esalazioni dei prodotti che intendete usare.
La muffa nei muri causa dei danni, soprattutto su chi ha un apparato respiratorio sensibile ed in particolare in chi soffre d'asma, dicasi altrettanto per l'umidità, quindi va eliminata. Va da sé che occorre trovare un rimedio per smacchiare i muri, ma anche uno per evitare che l'ostinata muffa ritorni, che si traduce in: chiamare un idraulico o rifare la coibentazione delle mura, quindi migliorarne l'isolamento. Partiamo con la prima fase: come togliere la muffa dai muri.

ecco come fare..

1

La candeggina

E' forse il rimedio più efficace e veloce. Munitevi di secchio, stracci o spazzolone se la macchia è molto in alto e di sedia o scala. Versate due bicchieri di candeggina in un secchio d'acqua (sempre acqua fredda con la candeggina, se si usa l'acqua calda i vapori della candeggina sono nocivi) e strofinate il muro finchè la macchia non verrà via.
Se la macchia è molto ostinata ripete l'operazione due o tre volte lasciando asciugare ogni volta il muro. In alternativa, se riuscite spruzzante direttamente la candeggina, sempre diluita, sui muri lasciate agire per una decina di minuti e strofinate. 
Attenzione: la candeggina è sconsigliata se poi non si vernicia in quanto fa ritornare la muffa.

2

Detersivo per i piatti

Metodo che da buoni risultati ma idoneo per piccole macchie non troppo in alto. Munitevi di una spugna morbida su cui verserete qualche goccia di detersivo e d'acqua, strofinate e quindi detergente la superficie con un panno pulito imbevuto d'acqua.

 

3

Aceto contro la muffa nei muri

Rimedio abbastanza efficace ma non tanto per i muri o le vecchie chiazze. Prendete uno spruzzino vuoto e riempitelo per un quarto d'aceto bianco ed il restante d'acqua. Quindi spruzzate sui muri, attendete almeno dieci minuti, quindi strofinate con uno spazzolino finchè non verrà via. Questo rimedio è ottimo per le mattonelle e per le fughe.

 

4

Acqua ossigenata

Un altro metodo da provare, adatto soprattutto per piccole macchie. Si versano 2 cucchiai (30 vol.) in uno spruzzino che poi si colma d'acqua, si spruzza, si lascia agire e si pulisce.

 

5

Bicarbonato

Ecco un altro alleato per togliere la muffa dai muri. Anche qui prendiamo il famoso spruzzino versiamo dentro due cucchiai di bicarbonato e poi riempiamo d'acqua calda. Spruzziamo sul muro e passiamo uno straccio fino ad eliminare tutti i residui di muffa.

6

Antimuffa fai da te

La candeggina è il metodo più rapido con ottimi risultati, ma per un risultato duraturo bisognerebbe anche riverniciare il muro in quanto i componenti della candeggina provocano la diffusione di ulteriore muffa, quindi se non si ha tempo o intenzione per fare il lavoro completo meglio non usare la candeggina!
Ecco come risolvere il problema della muffa nei muri con un detersivo fai da te  contro la muffa:
Acqua (700ml), 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30vol. , 2 cucchiai di sale fino e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio si mette il tutto dentro ad un spruzzino, si agita per bene e si spruzza direttamene nella muffa strofinando con uno spazzolino e il gioco è fatto.

Come togliere la muffa dai muri: Un consiglio!

Prima di procedere a strofinar via la muffa munitevi di guanti e mascherina e lasciate le finestre aperte dopo e durante in modo che il locale sia ben arieggiato. Se il locale è particolarmente sottoposto a condensa sarebbe bene installare una ventola o un deumidificatore. In alternativa vanno bene anche delle ciotoline di sale grosso. Una volta terminata la pulizia è bene tinteggiare nuovamente le pareti con specifiche vernici antimuffa.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..