Come pulire gli elettrodomestici

Pulire gli elettrodomestici delle volte è decisamente una seccatura senza contare che bisogna azzeccare i prodotti giusti ecco come farlo bene e senza rischi per la salute.

Condividi "Come pulire gli elettrodomestici" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come pulire gli elettrodomestici

Come pulire gli elettrodomestici

Siamo circondati e, speriamo non troppo, sommersi di elettrodomestici. Ormai possediamo un macchinario per tutto: pulire questo e quello, cucinare questo e quell'altro, lavare, asciugare e tra un po' stendere e piegare. Ci sono gli elettrodomestici basilari che hanno reso la nostra vita migliore come il frigo e la lavatrice ma ce ne sono altri, come il microonde secondo me, di cui non sentiamo un reale bisogno ma prima o poi ci ritroviamo in casa, complici amici o parenti o il partner stesso che scalpitava per averne uno.

La lavastoviglie è personale, se si ha una numerosa famiglia di fatto conviene altrimenti è uno spreco di acqua, corrente e detersivo. Sappiamo per certo due cose, di tutti questi macchinari: punto numero uno consumano corrente e punto numero due vanno puliti (in alcuni casi il processo richiede anche montaggio e smontaggio dell'apparecchio, ma solitamente solo nei casi dei piccoli elettrodomestici).

Pulire gli elettrodomestici delle volte è decisamente una seccatura, senza contare che bisogna azzeccare i prodotti giusti, e che, giustamente, molti di noi sono contro i detersivi chimici che lasciano sovente odori e residui poco salutari. Come pulire gli elettrodomestici dunque bene e senza rischi? Ve lo spieghiamo qui. 

 

  • Cosa serve
  • › aceto di mele
  • › aceto bianco
  • › bicarbonato
  • › sale
  • › limone
  • › panni
  • › spugne

ecco come fare..

1

Il forno: è uno di quegli elettrodomestici di cui ringraziamo l'esistenza ma che è molto ostinato da pulire. Solitamente si sconsigliano i prodotti chimici perchè con il calore i residui possono permeare il cibo. Meglio optare per qualcosa di naturale. Procedete così: prendete un piccolo recipiente da forno in cui verserete due bicchieri d'aceto bianco. Lasciate stemperare il forno di modo che l'aceto assorba gli odori. Quindi aprite lo sportello e fate sfreddare. Strofinate il forno con lo stesso aceto ed una spugna morbida. Potete volendo unire una manciata di sale per togliere piccole incrostazioni. Risciacquate per bene.   

 

2

Lavastoviglie: prima di pulirla, adoperiamola per lavare gli altri piccoli elettrodomestici smontabili quali parti di friggitrice, centrifuga o frullatore aggiungendo dell'aceto di mele al normale detersivo. Quindi rimuoviamo il tutto e facciamo un lavaggio ad alta temperatura con tre bicchieri di aceto bianco. Volendo aggiungiamo del succo di limone per deodorare.

 

3

Il frigo: per pulire il frigo estraiamo tutte le sue parti che andiamo a strofinare con una soluzione di aceto e bicarbonato per poi risciacquarli a fondo. Per l'interno: prendiamo uno spruzzino in cui versiamo tre parti d'acqua ed il succo di un limone spremuto. Teniamo sempre, all'interno, un bicchiere pieno per un quarto di bicarbonato che assorbirà gli odori.

 

4

Il microonde: si può tranquillamente sfregare con il bicarbonato per poi risciacquarlo con acqua e aceto, per infine strofinarlo con un panno pulito. Questo eliminerà macchie ed odori. 

 

5

Lavatrice: croce e delizia dei casalinghi. E' bene ogni 4-5 lavaggi, farle fare un risciacquo (o un lavaggio breve a 30 gradi) con dell'aceto di mele che deodora, igienizza e previene il calcare. 

 

6

Cucina: il piano cottura in acciaio si può sfregare con una miscela di limone e sale. Le piastre della cucina a gas vanno immerse in acqua calda ed aceto e poi sfregate con uno pazzolino. Quindi asciugate per bene. 

 

Come pulire gli elettrodomestici: Un consiglio!

Attenzione ai marmi ed alle parti smaltate dei vostri elettrodomestici, perchè non si possono pulire con sostanze acide che li corroderebbero. Il sale è un ottimo alleato ma va utilizzato con moderazione onde evitare che corroda, dunque si sparge, si strofina e si risciacqua subito. E' meglio evitare di mischiare aceto e limone, mentre invece l'aceto caldo è un efficace alleato per la pulizia.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..