Come fare una lista della spesa sana per la salute

Quando ci preoccupiamo di scrivere una lista della spesa pensiamo anche alla salute? Ecco degli utili consigli su come fare una lista della spesa sana per la salute.

Condividi "Come fare una lista della spesa sana per la salute" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come fare una lista della spesa sana per la salute

Come fare una lista della spesa sana per la salute

Quando pianifichiamo le nostre visite al supermercato ci preoccupiamo di scrivere una lista della spesa sana per la salute? (qui le app per fare la lista della spesa)
Oppure ci limitiamo a scrivere e comperare ciò che ci fa gola. Nell'era dell'ormai conclamato “scalda e mangia” dove i piatti precotti la fanno da padrone, dove i pasti devono adeguarsi alla frenesia dei ritmi e talvolta gli snack sono considerati un pasto si è persa di vista l'idea del cibo salutare, come nutrimento ma anche fonte di benessere per il corpo.
Il cibo non è solo sapore/carburante è anche cura, medicina e dedizione. Noi siamo ciò che mangiamo, diamo un'occhiata alla lista della spesa, se contiene per lo più cibi già pronti, merendine, fritti etc non c'è da stupirsi che poi la nostra salute non sia sempre al 100%.

Come fare una lista della spesa sana per la salute?
Avendo cura di scegliere i cibi giusti, di comperare le materie prime per preparare noi stessi i nostri piatti. Va messo in conto che occorrono tempo e pazienza, una pianificazione del menù e la scelta di piatti salutari ma anche gustosi, non ne vale forse la pena?

Leggi anche: Come fare la spesa risparmiando

ecco come fare..

1

Abbandonare le vecchie abitudini

Fare una lista della spesa sana per la salute significa che, se fino a ieri avevamo acquistato cibo in scatola, in busta o surgelato da oggi si cambia musica.
I cibi precotti o liofilizzati o inscatolati contengono una marea di cose superflue che con il piatto che vorremmo prepararci non hanno nulla a che fare (coloranti, aromi, addensanti, insaporitori etc). Provate a leggere le etichette di alcuni cibi già pronti (una zuppa, una pizza surgelata etc) vi accorgerete di quanti ingredienti superflui o poco salutari vi siano. Dunque evitate i cibi precotti.

2

Nella tua spesa metti: Frutta e verdura di stagione

Non devono mai mancare sulla lista della spesa sana per la salute, ma attenzione perchè occorre acquistare la frutta di stagione.
La frutta importata è più cara e contiene meno vitamine in quanto solitamente viene congelata per affrontare il lungo viaggio. La frutta di stagione è più saporita, ricca di vitamine ed economica. Includete sempre frutta e verdura nel vostro menù ma non compratela una volta a settimana tutta insieme, rischiate che vada a male molto velocemente. 

3

Legumi

Non possono mancare nella lista della spesa sana, però preferiteli secchi non in barattolo perchè molto spesso la latta viene trattata ed alcuni elementi tossici si possono trasferire nel contenuto. Perciò in linea di massima è meglio non consumarli troppo spesso, inoltre i legumi secchi sono più economici.

4

Occhio alla carne e pesce in scatola

Anche questi prodotti è bene non inserirli troppo spesso nella lista della spesa. Lo scatolame contiene generalmente molti conservanti e sale, in alcuni casi se conservate male o in scatolate male il pesce e la carne possono sviluppare delle tossine, pertanto è bene fare attenzione. Meglio preferire il pesce fresco.

5

Carne e pesce meglio se freschi

La carne dovrebbe comparire in tavola una volta alla settimana, se rossa anche due se è bianca e magra. Pertanto non riempite la vostra lista della spesa di tagli di carne, aggiungete invece il pesce, meglio se azzurro ed assicuratevi di comprare sempre prodotti freschi e controllati.
Le uova vanno bene, ma senza esagerare. Meglio comprarle sfuse, costano di meno e si può controllare che siano integre, se vi capita di tornare a casa e trovare uova con il guscio filato, che emanano uno strano odore non consumatele!

6

Pane, pasta e latticini

E' meglio aggiungere nella lista della spesa sana i prodotti integrali per quanto riguarda pane e pasta, mentre è bene non esagerare con i latticini specie con i formaggi stagionati che vanno aggiunti alla lista mensile, non a quella settimanale (al massimo ogni 15 giorni).

7

Materie prime

Cosa s'intende? Se avete voglia di dolce o di una torta salata, non scrivete nella vostra lista direttamente “torta” ovvero non comprate il prodotto già pronto, ma acquistate voi stessi le materie prime. Risparmiate e siete sicuri di mangiare un prodotto sano che non contiene additivi pericolosi per la salute.

8

Farina 00 e olio di palma: No grazie!

La farina 00 diffusissima nei supermercati e a costi irrisori, viene utilizzata in moltissimi impieghi casalinghi, bene, fa male!
La farina 00 è una farina raffinata impoverita dal cuore nutritivo del chicco e ricchissima di zuccheri, provocando così all’assunzione un aumento della glicemia e il conseguente incremento dell'insulina come specificato dal professor Franco Berrino.
Quindi è meglio preferire prodotti con farine integrali, farine di ceci, di farro, d’avena di riso, di segale.

Da acquistare con cautela anche quei prodotti (sono moltissimi) che contengono olio di palma,  questo non significa solo dare una mano all'ambiente ma anche alla nostra salute.
L'olio di palma che molto probabilmente è meno dannoso del burro, e dei grassi idrogenati, contiene una grande quantità di grassi saturi che potrebbero incidere in maniera negativa sul sistema cardiovascolare.

9

Attenzione alla buccia non edibile degli agrumi

Magari non tutti lo sanno ma la maggior parte degli agrumi dopo la raccolta sono trattati con additivi e cere per donare lucentezza all’agrume e quindi renderlo interessante agli occhi del consumatore. Ecco perché se devi fare una torta un limoncello o qualsiasi altra cosa bisogna sapere se l’agrume scelto ha la buccia edibile (che si può mangiare) o meno.
Bisogna anche dire che i fitofarmaci utilizzati vengono degradi dal sole, dalla pioggia e dalla stessa pianta ma una parte potrebbe comunque restare nella buccia. Quindi scegliere se possibile agrumi con buccia edibile oppure lavare molto molto bene l’agrume aiutandosi anche con il  bicarbonato. Per approfondire questo argomento leggi: La maggior parte delle bucce degli agrumi non e’ commestibile. Lo sapevi?

Suggerimento rilasciato da max goo
10

Frutta secca e zucchero integrale di canna

La frutta secca fa bene, consumata nelle giuste dosi (massimo 30gr.) meglio se da sbucciare, potrebbe essere un ottimo spuntino infatti oltre ad avere molte vitamine aiuta a combattere il colesterolo.
Per quanto riguarda lo zucchero è meglio preferire quello integrale di canna (attenzione a non confondere lo zucchero bianco mescolato con caramello e spacciato come zucchero di canna) ritenuto più salutare, poiché IPOTETICAMENTE meno calorico e più ricco di minerali. Si può riconoscere lo zucchero di canna integrale in quanto i cristalli sono più o meno grandi con diverse sfumature scure.

Suggerimento rilasciato da Neve311
Come fare una lista della spesa sana per la salute: Un consiglio!

Cercate sempre di scegliere prodotti biologici, a chilometro 0 ma controllati. Naturalmente si raccomanda di evitare snack e dolciumi, senza dar vita al proibizionismo ma senza comunque esagerare.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete

Altri utenti hanno ritenuto interessare anche:

RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..