Come creare un giardino zen

Un giardino zen è un elemento culturale giapponese che racchiude l'essenza di un luogo naturale ecco come crearlo nel modo giusto.

Condividi "Come creare un giardino zen" con i tuoi amici sarà utile anche a loro!

Attiva Disattiva

Come creare un giardino zen

Come creare un giardino zen

In ogni casa non dovrebbe mai mancare un angolo per il relax e per dedicarci a noi stessi, un ambiente ispirato arredato con stile, con gusto ma che soprattutto ci aiuti a rilassarci, meditare, ritrovare noi stessi. Un elemento che non dovrebbe mancare è il giardino zen.
Un giardino zen è un elemento culturale giapponese che racchiude l'essenza di un luogo naturale in cui rientrare in contatto con la propria spiritualità e rilassare la mente si costituisce di pochi semplici elementi: pietre, bonsai, sabbia e acqua il tutto sistemato in modo molto armonioso e minimalista. Averne uno è semplice e non occorre spendere una fortuna. La nostra guida vi spiega come.

- Twitta questo consiglio -
"Crea il tuo angolo di relax con un giardino zen"
Click To Tweet

  • Cosa serve
  • › Sottovaso o cassetta in legno
  • › aiuola o suoerficie piana
  • › sabbia o semolino
  • › rastrello
  • › incensi e candele
  • › bonsai
  • › fontana
  • › pietre o minerali

ecco come fare..

1

Scegli un contenitore per il tuo giardino zen

Innanzitutto ci occorre un contenitore piccolo o grande a seconda dello spazio a vostra disposizione quindi può essere un sottovaso profondo e lungo oppure una cassetta fatta da voi con le assi di legno. 
Si posizionano all'interno i bonsai o le piante che si desiderano mettere nel giardino in modo che il vaso arrivi poco sotto il bordo del contenitore, quindi si sparge la sabbia bianca o dorata ricoprendo tutto in modo che fuoriescano solo le piante o giusto la loro porzione di terreno. Si può naturalmente posizionare anche una piccola fontana possibilmente realizzata con elementi naturali.

2

Le pietre bianche e nere

Quindi si prendono delle pietre bianche e nere e su quelle bianche si possono dipingere degli ideogrammi quindi si dispongono a formare dei sentieri o delle isole. 
Quindi si può comprare un rastrellino in legno o lo si può costruir da noi per decorare la sabbia con linee, motivi e disegni. Volendo potete all'interno sistemarvi delle statuette del buddha o anche degli incensi da bruciare.

3

Naturalmente se avete un angolo di giardino a disposizione è ancora meglio. In questo caso potete recintare l'angolo con le pietre o con del legno e travasare nella terra le vostre piantine preferite come magari degli alberi da frutto bonsai.
Quindi ricoprite di sabbia e livellate, anche in questo potete sistemare una fontana all'interno che però si adatti all'atmosfera zen oppure potete sistemare un laghetto per i pesciolini se lo spazio ve lo consente.

4

Quindi sistemate i sassi da dipingere o da lasciare al naturale in modo che formino aiuole, isole o sentieri ed ovviamente premunitevi di rastrello molto utile in questo caso per risistemare il giardino per praticare i disegni e per scrivere gli ideogrammi. Potete completare con piccole statue di animali o divinità, bruciatori d'incensi, candele magari per le notti d'estate, anche una panchina in pietra o in leggno perchè no.

Hai poco tempo?

Se non hai tempo ma comunque vuoi avere il tuo giardino zen lo puoi acquistare direttamente su Amazon con poche decine di Euro ecco i giardini zen disponibili

5

Ecco con la passione cosa si può realizzare!

Come creare un giardino zen: Un consiglio!

Se il vostro giardino zen è in miniatura quindi in un sottovaso e non potete procurarvi la sabbia andrà benissimo anche del semolino, il rastrello potete realizzarlo da voi con dei bastonicini di legno o in alternativa per sistemare la sabbia potete utilizzare un pennello da cucina o un bastoncino per dipingere gli ideogrammi. Insieme alle pietre potete disporre anche i minerali. Qualunque cosa vi sistemiate all'interno non dimentica l'essenziale ed il minimalista perchè è quello lo spirito del giardino zen. Ovviamente a questo punto occorre ricordarsi che il giardino ha bisogno di cure occorre innaffiare le piante, sistemare la sabbia e poi porre le pietre in maniera diversa aggiungerne o toglierne, il tutto ci aiuterà a meditare e canalizzare l'energia oltre che a rilassarci.

Heii aspetta! Ti va di contribuire?

Vogliamo rendere questa guida più utile e dettagliata possibile, se c'è qualcosa che vuoi aggiungere o correggere lo puoi fare compilando il form sotto il contributo sarà approvato con il tuo nome!

Proponi il tuo contributo!
Hai trovato utile questa semplice guida? - Twittalo come vuoi!
Dillo @risorseinrete
RISORSEINRETE.NET GUIDE SU COME FARE A..